Notizie

BEATRICE FELICI CAMPIONESSA ITALIANA

Gens  aquatica  ai campionati italiani a Roma ,  oro con Beatrice Felici e  bronzo con Federica Ruggeri

 

 Successo a tutto tondo della Gens Aquatica ai campionati Italiani a Roma , che si sono tenuti dal 4 al 10  agosto  nella meravigliosa cornice del Foro Italico . Dopo i successi di Riccione ai campionati primaverili di nuoto dove Beatrice Felici ha vinto il bronzo e la Gens Aquatica partecipa per la prima volta con i suoi colori e il suo blasone , si ripete a Roma il successo degli atleti della società sammarinese. Beatrice Felici , in una gara al cardiopalma , sale sul gradino più alto e strappa l’oro nei 50 stile libero , campionessa italiana, con un tempo di 26,72 , stabilendo il nuovo  record sammarinese di specialità assoluto e ipotecando il pass per i giochi dei piccoli stati islandesi . E’ il primo podio, con l’oro, nella storia del nuoto sammarinese ai campionati italiani.  La Gens ha raddoppiato con Federica Ruggeri che nella gara dei 200 farfalla ha vinto un meraviglioso bronzo con un tempo 222.46,  una gara emozionante fino all’ultimo secondo .  Le altre atlete che avevano stabilito i tempi necessari per la partecipazione ai campionati a Roma si sono comportate molto bene , Elisa Bernardi è riuscita  nei 200 stile libero a migliorare il suo personale , chiudendo a 2.10.63 classificandosi diciottesima , e nei 400  stile libero migliorandosi con il tempo di 4.36.45. Elena Giovannini  nei 200 stile libero ferma il cronometro a 2.08,48 piazzandosi a meta’ classifica , facendo ben sperare  per il suo prossimo appuntamento per Nanchino dove si terranno le Olimpiadi Giovanili dal 16 al 30 agosto. Le atlete Asia Nussbaumer , Martina Ceccaroni , Carlotta Bulzoni e Erica Fabbri hanno disputato le staffette 4x100 stile libero e 4x200 stile libero ottenendo ottimi risultati . La Gens Aquatica ancora una volta sale sugli scudi e con la professionalità dei tecnici  MAX DI MITO e ANDREA BARTOLINI  continua a lavorare per fare crescere  il nuoto del titano  nel contesto sportivo nazionale e internazionale .

 GENS AQUATICA SAN MARINO                                             11 agosto 2014

 

Valenti conquista tre ori alle finali e Gran Premio Esordienti

 

Lo scorso week end si sono concluse a Cervia le finali regionali del Gran Premio Esordienti, una gara organizzata dalla FIN alla quale ogni anno la Gens Aquatica partecipa con numerosi atleti. Solo i primi 8 in regione per ogni specialità posso accedere a questa fase del Gran Premio e quest' anno la Gens Aquatica torna a casa con ben 13 medaglie (4ori, 5 argenti , 4 bronzi) e ben due record federali. Superlativa la prestazione del nostro brillante Thomas Valenti, giovane promessa della Gens, che riesce a salire sul gradino più alto del podio per ben tre volte: 100 dorso (1'09"70), 100 stile (1'02"80), 200 stile (2'14"80). Ma non è l' unica grande soddisfazione della Gens durante questa manifestazione , anche Matteo Balducci ci dona una grande emozione conquistando un bronzo e stracciando il record dei 200 stile nella sua categoria, imbattuto da 27 anni, con il tempo di 2'35"20 (precedente, 2'37"10, del 1986). E infine anche le ragazze si fanno notare, con una memorabile staffetta 4x50 mista con Emma Felici, Elisa Cecchetti, Sofia Valtancoli e Sofia Mularoni, che conquista il nuovo record federale di 2'50"20 (precedente 2'51"20). Anche le staffette delle esordienti A composte da Linda Canti, Gaia Borghesi, Sofia Perazzini e Aurora Zanotti, seppur senza andare a podio, migliorano nelle prestazioni e rendono orgoglioso il coach Yari Caveduri, che sta dimostrando di avere senza ombra di dubbio una ottima squadra e che sta portando avanti un lavoro eccellente con i nostri giovani atleti, tutti dai 9 ai 13 anni.

Hanno partecipato alle finali anche: Viola Salvi (50 stile, 42"50), Linda Canti (argento nei 200 misti, 2'47"20 e nei 100 rana 1'24"40, bronzo in 400 misti 5'59"60), Aurora Zanotti (oro nei 100 dorso 1'16"00, argento nei 100 stile 1'09"20, bronzo nei 50 stile 32"20), Emma Felici (100 farfalla 1'36"20 e bronzo nei 100 stile 1'16"60), Alessandro Rebosio ( 50 stile 36’”40 e 50 farfalla 40”70), Alberto Guidi (bronzo nei 50 farfalla 35”80), Giacomo Casadei (100 stile 1’08”50), Pietro Giovannini (argento nei 100 misti 1’31”50) e Raffaele Tamagnini (50 stile, 29”00). Complimenti a tutti gli squali della Gens e al insostituibile allenatore Yari Caveduri.

GENS AQUATICA SAN MARINO

24 Marzo 2014

                                                                                       

 

        GENS AQUATICA TRIONFA A CATTOLICA



Una vittoria schiacciante per la Gens Aquatica al  VI° Trofeo città di Cattolica della scorsa domenica: conquistano il podio con ben 436 punti davanti alla San Marino Nuoto (309pt) e alla Polisportiva Comunale Riccione (303pt), con ben 16 ori, 8 argenti e 8 bronzi.
Hanno contribuito alla vittoria del trofeo 40 squali bianco azzurri tra esordienti C, B, A e una piccola parte della categoria ragazzi e Juniores. Il bottino dei  16 ori e’  conquistato  da: la piccola Cecchetti Asia nei 25 dorso, Emma Felici nei 50 delfino e stile, Linda Canti nei 50 delfino e rana,Ruggeri Federica 50 delfino e stile,Valenti Thomas 50 dorso e stile, Riccardo Montanari 50 delfino e stile, Sofia Valtancoli nei 50 dorso,cosi’ come Aurora Zanotti, Sara Bernardi e Carolina Nadini nei 50 dorso, infine Michele Mancini nei 50 delfino. Gli argenti che fanno salire in classifica la Gens sono di: Raffaele Tamagnini che raddoppia nei 50 dorso e 50 stile, Alberto Guidi e Asia Nussbaumer nei 50 delfino, Michele Mancini e Carolina Nadini nei 50 dorso, Giacomo Casadei nei 50 rana e Aurora Zanotti nei 50 stile. Per chiudere in bellezza non mancano le medaglie di bronzo: nei 25 delfino per MariaVittoria Macina, Beatrice Santi e Sara Bernardi nei 50 dorso, Sofia Perazzini nei 50 delfino mentre nei 50 stile si confermano Martina Ceccaroni, Asia Cecchetti, Alberto Guidi e Sara Bernardi.  Stratosferiche perciò le prestazioni di tutti i nuotatori della Gens, coordinati da Fabio Mazzi, Yari Caveduri ed Andrea Bartolini. Un trofeo ben organizzato ed una soddisfazione unica per tutto il Direttivo, Allenatori e Genitori che per una giornata intera hanno orgogliosamente seguito tutti i loro atleti insieme, accompagnandoli fino alla meritata conquista dell' oro, davanti a ben 15 società partecipanti.
Nel frattempo nello stesso week end, si è disputato il IV° Trofeo città di Milano. Una manifestazione prestigiosa dove oltre ai grandi protagonisti del nuoto europeo, come Alice Mizzau, Alice Nesti, Gregorio Paltrinieri e Camille Muffat per esempio, hanno partecipato anche i nostri atleti sammarinesi, Elena Giovannini, Elisa Bernardi, Beatrice Felici, Gianluca Pasolini, Elisa Rebosio, Cristian Santi ed Erica Fabbri. Una trasferta importante e un' ottima possibilità di prova in vasca lunga in previsione dei prossimi appuntamenti internazionali della stagione (Coppa Comen e Campionati Europei). Il tecnico federale Max Di Mito è rimasto molto soddisfatto delle prestazioni  dei nostri nuotatori, che stanno crescendo di livello e riescono ad ogni gara a centrare gli obiettivi da lui prefissati.


GENS AQUATICA SAN MARINO

12 Marzo 2014


 

                                     

                                                                                                                              

                         

         Tre nuovi record federali a Gussago per la Gens Aquatica


                   Cristian Santi sotto il minuto nei 100 dorso

Una trasferta da ricordare per i giovani atleti della Gens Aquatica.
Anche se meno numerosa del solito la delegazione sammarinese si è fatta valere lo scorso week end a Gussago, durante il 2'trofeo città di Gussago, conquistando l' ottavo posto su 37 società partecipanti.
Tra tutte emergono senza ombra di dubbio le fantastiche prestazioni di Cristian Santi, il dorsista della squadra che sfonda il muro del minuto nei 100 dorso ( 59"76) conquistando l'oro e un nuovo record federale (precedente 1'00"85); Nuovo record federale  e bronzo anche nei 200 dorso con 2'11"98 (precedente 2'17"59), oro nei 50dorso e terzo posto nei 100 stile. Un ottimo bottino per Cristian che riesce così ad accedere ai prossimi campionati italiani in programma il 21 marzo a Riccione, con ben 3 gare (50 e 100 stile e 100 dorso).
Buonissime anche le gare di Beatrice Felici (oro nei 50 stile) ed Elisa Bernardi (oro nei 200 e 100 stile) e Sara Bernardi (oro nei 50 dorso) e tra le ragazze va sottolineato il nuovo record federale firmato Elisa Rebosio nei 50 farfalla con 30'05" (precedente 30'18").
La delegazione, capitanata da Max di Mito e Andrea Bartolini, era composta anche da Asia Nussbaumer, Erika Fabbri, Riccardo Montanari, Gianluca Pasolini, Elena Giovannini, Carolina Nadini e  Arianna Valloni, che hanno ottenuto tutti ottimi tempi e prestazioni.
Oltre a Cristian Santi, sono altri 3 gli atleti che,  qualificatisi lo scorso weekend e durante l' anno, parteciperanno ai prossimi campionati Italiani a Riccione : Beatrice Felici (50 e 200 stile), Elisa Bernardi (100 e 200 stile) e Federica Ruggeri (400 misti), un ottimo traguardo per la Gens Aquatica San Marino, che ad ogni gara riesce sempre a stupire il suo pubblico conquistando obiettivi sempre più prestigiosi.

GENS AQUATICA SAN MARINO

6 Marzo 2014

 

Un febbraio di successi per la Gens Aquatica

 

Con le finali della scorsa domenica, si sono conclusi i campionati regionali di categoria primaverili.

Due week end di fuoco per i ragazzi della Gens che hanno disputato le finali regionali Emilia Romagna nella piscina di Forli, accompagnati dal Coach Andrea Bartolini e sotto la costante supervisione del allenatore Federale Max Di Mito .

Dai veterani fino alle giovani promesse, non sono mancate le soddisfazioni, i miglioramenti e medaglie: in totale 13, tra ori, argenti e bronzi.

Tra gli ori del campionato regionale di categoria, ricordiamo quelli di Beatrice Felici (50 stile) e Federica Ruggieri (400 misti) e il fantastico podio della mitica staffetta femminile cat. Ragazze 4x200 composta da Beatrice Felici, Federica Ruggieri, Elisa Bernardi, Asia Nussbaumer,  con il tempo di 8’48”42, mentre nella 4x100 incassano,sempre le terribili quattro, la medaglia d’argento. Anche per la staffetta 4x100 stile libero Junior c’è la medaglia: bronzo per Erika Fabbri, Elena Giovannini, Carlotta Bulzoni e Martina Ceccaroni con 4’04”49. Ottima prestazione x Elisa Bernardi che arricchisce il medagliere della Gens con due medaglie d’argento rispettivamente nei 100 e 200 stile libero, Bronzo per Felici Beatrice nei 200 stile libero, argento per Carlotta Bulzoni nei 50 dorso, argento per Ruggeri Federica nei 200misti, bronzo per Sara Bernardi nei 200 dorso e bronzo per Cristain Santi nei 50 stile libero.

Tra le grandi soddisfazioni del weekend è da sottolineare l’importante record federale assoluto (nonché bronzo nella manifestazione) conquistato da Elena Giovannini nei 400 stile libero con il tempo di 4’29”70 (precedente,  4’32”7 del 2008).

Tutti gli atleti hanno saputo mantenere alto il livello della squadra, facendo così salire la Gens al 14° posto nella classifica generale a squadre su 29 Società. Sono atleti di alto livello e ottime possibilità di miglioramento sono quelli della Gens: oltre alle sopracitate ragazze, vanno menzionati anche Carolina Nadini, Elisa Rebosio, Gianluca Pasolini, Riccardo Montanari, Michele Mancini e Raffaele Tamagnini.

Negli stessi weekend sono stati impegnati anche i giovani squaletti capitanati dal Coach Yari Caveduri, nelle qualifiche per il Gran Premio Esordienti, a Cervia. Linda Canti brucia un altro record federale nei 400 misti con il tempo di 5’49”50 (precendete 5’51”92 del 2003). Vanno in finale ben 11 dei nostri giovani atleti: Viola Salvi, Emma Felici,Chiara Carabini, Aurora Zanotti, Linda Canti,Alessandro Rebosio, Pietro Giovannini, Giacomo Casadei, Alberto Guidi, Thomas Valenti e Matteo Balducci, riserve Elisa Cecchetti, Sofia Mularoni e Raffaele Tamagnini. Un risultato strabiliante per la categoria esordienti!

Non resta che augurare un crescendo di soddisfazioni per gli appuntamenti primaverili della stagione per tutti gli atleti della Gens Aquatica!

 

GENS AQUATICA SAN MARINO

20 febbraio 2014

 

 

NUOTO 1° GRAND PRIX D’INVERNO - 12° MEETING DEL TITANO

40 le società al via, 300 gli atleti iscritti.

 

L’appuntamento sammarinese, anticipato a gennaio, rappresenta il primo test 2014 in vasca da 50 metri per i Nazionali Italiani.

 

La piscina del Multieventi è pronta ad accogliere i migliori atleti della Nazionale italiana.

Venerdì 24 e sabato 25 gennaio,infatti, l’impianto di Serravalleospiterà il 1° Gran Prix

d’inverno - 12° Meeting del Titano, che quest’anno la Federnuoto Sammarinese, in accordo

con quella Italiana, ha scelto di inserire in calendario a Gennaio, trasformandolo così nel primo

vero test in vasca da 50 metri al quale, come già detto, hanno già dato adesione i migliori

atleti della Nazionale Italiana. Per Federico Bocchia, Martina Caramignoli, Diletta Carli, Elisa

Celli, Gabriele Detti, Silvia DiPietro, Erika Ferraioli, Riccardo Maestri, Matteo Milli, Alice Mizzau,

 Alice Nesti, Marco Orsi, Gregorio Paltrinieri, Mattia Pesce, Stefania Pirozzi, Luca Pizzini,

Alessia Polieri, Andrea Rolla, Simone Sabbioni, Andrea Torniato, si tratta della prima gara di

un progetto volto alla qualificazione per le Olimpiadi di Rio del 2016. Di questi 11 hanno preso

parte ai Giochi di Londra, altrettanti erano in vasca ai Mondialidi Barcellona 2013.

Alla gara prenderanno parte anche alcuni atleti biancazzurri che misurandosi con i campioni

più blasonati avranno la possibilitàdi ottenere quegli stimoli equelle ambizioni per raggiungere

risultati importanti. Al Meeting parteciperanno 40 società con oltre 300 atleti iscritti.

22 Gennaio 2014

                
 
Bilancio di fine anno straordinario per la Gens Aquatica,
con le ultime due manifestazioni a Forlì e Riccione  
 
Si conclude questa prima parte della stagione con gli ottimi risultati degli squaletti allenati da Yari Caveduri, che nella finale del Torneo Esordienti Sprint a Forlì lo scorso 15 dicembre, hanno ben onorato il nome della Gens Aquatica.
Emma Felici, Alberto Guidi, Aurora Zanotti, Pietro Giovannini, Sofia Vantalcoli, Thomas Valenti, Raffaele Tamagnini, Giacomo Casadei  e Linda Canti hanno tutti disputato 2 gare, ottenendo ottimi risultati individuali.
Da sottolineare i due ori di Thomas Valenti nei 100 dorso con 1’09’’90 e nei 100 stile con 1’02’’60 , l’argento di Linda Canti nei 100 rana con 1’22’’70 e il bronzo di Aurora Zanotti nei 100 dorso con 1’21’’00. 
Una rappresentativa di 9 fantastici atleti che hanno ottime potenzialità per la prossima parte della stagione.
Durante il weekend del 21-22 Dicembre si è svolta a Riccione la famosa Coppa Caduti di Brema, una competizione riservata alla categoria assoluta, dove partecipano ogni anno importanti atleti italiani come Marco Orsi, Ilaria Bianchi, Martina Grimaldi. In questa prestigiosa atmosfera hanno gareggiato anche gli atleti della Gens, per lo più appartenenti alle categorie inferiori, cioè più giovani dei loro avversari, allenati da Andrea Bartolini e supervisionati da Max di Mito.
I risultati positivi arrivano da tutta la rappresentativa composta da Gianluca Pasolini, Martina Ceccaroni, Eleonora Comanducci, Michele Mancini, Carlotta Bulzoni, Cristian Santi, Asia Nussbaumer, Riccardo Montanari, Elena Giovannini, Erika Fabbri, Beatrice Felici, Elisa Bernardi, Federica Ruggieri ed Elisa Rebosio.
Da sottolineare il piazzamento della squadra femminile, che raggiunge il 11° posto della classifica per società su 20.
Questa gara si è rivelata una ottima prova che ha dato la possibilità di qualificarsi ai prossimi Campionati Italiani ad altri 2 atleti della squadra: Beatrice Felici nei 50 stile (con il primo tempo per la sua categoria 27.07 e nuovo record federale) ed Elisa Bernardi nei 100 stile 59.54 nuovo record federale anche per lei. Nelle precedenti competizioni anche Cristian Santi (a Viareggio nei 50 stile con record federale di 25’’09) e Federica Ruggieri (durante le qualifiche regionali, nei 400 misti) hanno raggiunto il tempo limite per i Campionati Italiani. Raggiungiamo perciò quota 4 giovani atleti che rappresenteranno la Gens Aquatica ai prossimi Campionati Italiani.
Ma le fatiche dei nostri squali non si attenuano nel periodo natalizio, infatti in questo momento i ragazzi della Gens Aquatica si stanno allenando in un importante collegiale con il nostro Tecnico Federale Max Di Mito nel Centro Federale di Ostia, in previsione della prossima stagione agonistica primaverile.   
Non resta che augurare ai Tecnici e agli Atleti un 2014 ricco di risultati e soddisfazioni per la Gens Aquatica San Marino!
3 Gennaio 2014

Domenica di gare a Parma e Imola per gli esordienti della Gens Aquatica.

Emma Felici conquista la Finale Nazionale nella Rappresentativa Emilia Romagna.

Domenica si è svolta la Fase Regionale Emilia Romagna del 31° Trofeo Giovani per le categorie esordienti A e B rispettivamente nelle piscine di Imola e Parma, gara per la qualificazione alla finale Nazionale a Senigallia con la Rappresentativa Emilia Romagna.

Come di consueto non sono mancate le medaglie per la squadra composta da 20 bravissimi squaletti: Emma Felici conquista l’oro e la Finale Nazionale nei 50 stile (cat. Esordienti B) che si terra’ il 7 e 8 Dicembre a Senigallia con una splendida gara che l’ha vista prima sul podio con il suo miglior crono 35.93 , mentre Aurora Zanotti,  e Thomas Valenti con un poker di ori,  portano a casa due primi posti ciascuno(100 dorso e 100 stile), Linda Canti si piazza al secondo gradino del podio nei 100 rana e vince il bronzo nei 100 stile. Molto bene anche il giovane ranista biancazzurro, Giacomo Casadei che conquista l’argento nei 100 rana e il dorsista Raffaele Tamagnini che con il suo crono migliore stagionale nei 100 dorso si piazza al quarto posto. I giovani squaletti es.A che hanno vestito i colori della Gens Aquatica San Marino si sono piazzati al primo posto in classifica Regionale con 4 ori, 2 argenti e 1 bronzo.

A Parma la squadra degli esordienti B si comporta benissimo, Elisa Cecchetti, Sofia Vantalcoli, Sofia Mularoni, Viola Tamagnini, Beatrice Santi, Andrea Bernardi, Alberto Guidi, Matteo Balducci e Pietro Giovannini gareggiano tutti nella distanza dei 50 metri (delfino, dorso , rana e stile) e migliorano i loro tempi, facendosi valere in una competizione che raccoglie tutti le migliori società dell’ Emilia Romagna. Cosi’come  a Imola gli esordienti A, Linda Bravi Gozi,  Elia Stacchini, , Gaia Borghesi , Sofia Perazzini e Lisa Del Magno , si migliorano notevolmente nei loro tempi personali, sottolineando l’ottimo lavoro che i due Tecnici Yari Caveduri e Andrea Bartolini stanno svolgendo sulle giovani promesse della Gens Aquatica.

Novembre 2013

 

GENS AQUATICA SAN MARINO

 

 

 

Gens Aquatica riparte dalle Dolomiti

 

 

              

 

E’ in pieno svolgimento il “Collegiale” a Forni di Sopra (UD) che vede coinvolti circa quaranta dei nostri atleti e che segna l’inizio della nuova stagione agonistica.

Già da qualche anno il CT Federale Max Di Mito ha individuato questa formula, rivelatasi finora ultra vincente, per riavvicinare gli atleti all’attività agonistica dopo la breve pausa estiva. Si tratta di una settimana lontano dalle famiglie per i più giovani e 10 giorni per quelli più grandi finalizzati si al recupero fisico ma anche, e soprattutto, utili alla socializzazione e amicizia per tutto il gruppo che, come è noto, è da sempre l’obiettivo principe della nostra Società, ancor più dei risultati, pur notevoli, che possiamo vantare.

Quest’anno i ragazzi sono accompagnati, oltre che da Max Di Mito, anche dall’allenatore “storico” della Gens Yari Caveduri e dal nuovo “acquisto” Andrea Bartolini che, così, coglie l’occasione per conoscere a fondo i suoi nuovi atleti e, ovviamente, farsi conoscere a sua volta.

Le notizie e le foto che arrivano dal Collegiale, anche via facebook postati dai ragazzi stessi in mezzo ai quei magnifici monti, ci raccontano di lavoro, scherzi, sorrisi e divertimento e questo ci rende assolutamente certi che ci attende un’altra stagione agonistica da incorniciare!

Gens Aquatica San Marino

5 Settenbre 2013

 

    

 

I ragazzi della Gens sempre più in alto!

Continua l’inarrestabile avanzata degli squali del Titano che sembra davvero proiettarli tutti a vertici inimmaginabili solo poco tempo fa.

Mentre Elena Giovannini conquistava la splendida e storica medaglia di bronzo alla Coppa Comen disputata proprio a San Marino grazie alla impeccabile organizzazione della Federazione Nuoto, a Riccione durante i Campionati Italiani UISP, i più piccoli tesserati Gens facevano incetta di titoli, medaglie e record. A laurearsi campioni italiani (per ben due volte ciascuno!), ci pensavano Linda Canti nei 200 mt. misti e nei 100 mt rana e Thomas Valenti nei 50 mt dorso e 50 mt sl. Da registrare che tutti e due i baby campioni hanno migliorato i record federali nelle quattro gare!

Un’altra bella medaglia, di bronzo questa volta, se l’è aggiudicata un promettente Giacomo Casadei che nei 50 mt rana realizza anche il nuovo record  di categoria, così come la staffetta 4x50 sl. maschile che, composta da Valenti, Casadei, Elia Stacchini e Andrea Bernardi ferma il cronometro ad un eccellente 2’15”40, migliorando di più di 3 secondi il precedente limite societario.

Anche tutti gli altri atleti Gens si sono mirabilmente comportati tanto è vero che al termine dei 4 giorni di gara, la nostra Società si è posizionata al 26° posto assoluto sul numero impressionante di ben 96 squadre partecipanti e questo, nonostante i molti nostri atleti assenti a questa manifestazione in considerazione della concomitanza della Coppa Comen.

 

 

 

    

 

 

Tempo un paio di giorni e gli atleti un po’ più grandi della Gens hanno partecipato (con i colori della Polisportiva di Riccione) alle finali dei Campionati Regionali estivi e, nell’occasione, hanno pensato bene che non fosse il caso di farsi surclassare dai compagni di squadra e così hanno inanellato una serie di risultati eccezionali: 5 ori, 8 argenti, 3 bronzi e 3 record federali! Gianluca Pasolini conquista un oro, un argento ed un bronzo e Carlotta Bulzoni un oro e un argento più uno splendido record nei 50 dorso (31”5). Federica Ruggeri si mette al collo un oro ed un argento mentre Cristian Santi agguanta ben 3 medaglie d’argento e un bronzo. Splendide anche Elisa Bernardi (nuovo record nei 200 dorso) ed Elena Giovannini che salgono ambedue sul secondo gradino del podio e le due staffette femminili  che, invece, salgono direttamente sul primo!.La terza staffetta (con l’apporto anche di Giulia De Biagi) vince il bronzo. Infine Beatrice Felici firma il nuovo record nei 50 mt delfino a testimonianza di miglioramenti continui e costanti.

Grazie alle prove della Comen e dei Campionati Regionali, la Gens Aquatica vede, per la prima volta nella sua storia, la qualificazione di ben 7 atleti che parteciperanno ai Campionati Italiani in programma a fine luglio a Roma. Il “settebello” sammarinese sarà così composto: Gianluca Pasolini, Elisa Bernardi, Beatrice Felici, Elena Giovannini, Carlotta Bulzoni, Federica Ruggieri e Cristian Santi.

Prima però, l’appuntamento sarà in Olanda per la partecipazione dal 13 al 20 luglio, ai Campionati Europei Giovanili, categoria Ragazzi, che vedrà in gara Elena Giovannini e Beatrice Felici quali rappresentanti del nostro Paese nel nuoto femminile e alle quali formuliamo l’augurio di continuare a così ben comportarsi!

 

Gens Aquatica San Marino

 

 

Strepitoso inizio di estate per gli squali della Gens Aquatica : a Ravenna nei  3 lunghissimi giorni (17-19 Giugno) delle Finali del Campionato Regionali Estivo (esordienti A e B) hanno conquistato 8 brillanti medaglie e prestazioni da ricordare .

 

Thomas Valenti  porta a casa due ori (200 stile con 2’24”24 e record societario e federale e 100 dorso) , un argento (100 stile) e un bronzo ( 50 farfalla). Non sono da meno Aurora Zanotti, oro nei 100 dorso, Sara Bernardi, argento nei 200 dorso e Giacomo Casadei, bronzo nei 100 rana.

Da sottolineare anche il combattuto terzo posto della staffetta maschile 4x50 mista con i frazionisti Thomas Valenti, Giacomo Casadei, Elia Stacchini e Andrea Bernardi. 

Hanno egregiamente gareggiato anche Linda Canti (100 e 200 rana), Arianna Valloni (200 farafalla), Linda Bravi Gozi (100 farfalla), Gaia Borghesi , Emma Felici e Chiara Carabini (staffette 4x100 e 4x50 stile).

Un grande applauso a tutte queste giovani promesse del nuoto e un ringraziamento particolare all’ allenatore Yari Caveduri che è riuscito a far volare sull’ acqua i nostri squaletti . Una stagione piena di allenamenti e fatica ma anche tanto divertimento e soddisfazioni , durante la quale questo fantastico gruppo è riuscito a crescere e migliorare gara dopo gara. Gli obiettivi prefissati da Yari sono stati più che raggiunti e ciò fa ben sperare per il prossimo anno agonistico.

Ma la stagione non è affatto finita e in previsione per le prossime settimane ci sono anche i campionati Italini UISP a fine mese a Riccione per esordienti C, B e A.  E se per i più giovani siamo quasi in dirittura di arrivo, per la categoria Ragazzi arriva l’appuntamento più atteso: dopo i Giochi dei Piccoli Stati in Lussemburgo, i nuotatori sammarinesi gareggeranno in casa il 29 e il 30 giugno , nella piscina del Multieventi, durante la COMEN CUP dove sfideranno i migliori atleti tra i 15 e i 17 anni  degli Stati Europei affacciati sul Mediterraneo. Parteciperanno 16 nazioni tra cui Italia, Francia, Grecia e Turchia in 2 giorni di gare entusiasmanti, coinvolgenti e  sapientemente organizzati dalla Federazione Sammarinese Nuoto.

In bocca al lupo a tutti i ragazzi! 

 

La GENS Aquatica è in netta crescita: le giovanissime atlete nazionali qualificate e convocate ai Giochi dei Piccoli Stati appena trascorsi in Lussemburgo, ci hanno regalato grandi emozioni, conquistando insperate finali, record federali e migliori prestazioni personali con tanto di qualifiche per i prossimi Campionati Italiani. Beatrice Felici, Martina Ceccaroni, Elena Giovannini, Carlotta Bulzoni ed Elisa Bernardi non hanno portato a casa medaglie, ma il 4° posto di Elena Giovannini individuale e il 4° posto nella staffetta 4x100 stile (tempo 4'03"61), hanno dato dimostrazione dell' ottimo lavoro svolto in questi anni insieme al tecnico Federale Max di Mito. Una giovane squadra protagonista di una trasferta che non lascia amaro in bocca ma anzi fa sognare per i prossimi Giochi fino ad arrivare a San Marino 2017, dove sarà possibile uguagliare le medaglie storiche nel nuoto dei tempi di Diego Mularoni, Simona Muccioli ed Emanuele Nicolini. 

E insieme a loro, cresce una grande squadra che anche in questo weekend ha portato in vasca ben 17atleti divisi in 2 manifestazioni. 

Da una parte la categoria ragazzi, accompagnata da Simona Muccioli al 39' trofeo città di Modena, ha portato buone prestazioni per Federica Ruggieri (2 ori), Asia Nussbaumer, Eleonora Comanducci, Gianluca Pasolini (1 oro e 2 argenti) , Cristian Santi (1 oro e 2 bronzi)  e Lorenzo Mazza. 

Dall' altra, la categoria esordienti A e B, capitanata dal tecnico Yari Caveduri a Riccione alla 17 edizione del Trofeo Nicoletti, ha conquistato ben 7 finali e un totale di 4 podi. Thomas Valenti vince nei 50 stile e arriva secondo nei 100dorso e 100 stile. Sara Bernardi si piazza terza nei 100dorso. 

Insieme a loro,  hanno gareggiato Aurora Zanotti, Gaia Borghesi, Sofia Perazzini, Linda Bravi Gozi, Arianna Valloni, Lisa Del Magno, Linda Canti, Elia Stacchini e Nicholas Bronzetti in un fantastico trofeo che ha visto in acqua, tra i 1800 atleti presenti, anche campioni del nuoto come la “nostra” Alice Mizzau che lascia a bocca aperta nei 400 stile, vince 2 medaglie e realizza la migliore prestazione oltre al miglioramento dei record della manifestazione. Presenti, fra gli altri, anche campioni del calibro di Fabio Scozzoli, Ilaria Bianchi , Mirco Di Tora.

E’ evidente che la GENS Aquatica, seppur con atleti giovanissimi,  sta scalando le classifiche italiane (e non solo) e questo per San Marino è decisamente  entusiasmante!

 

Mentre le ragazze di Max di Mito partivano alla volta del Lussemburgo, le giovani promesse della Gens Aquatica hanno di nuovo gareggiato in questo impegnativo weekend di qualifiche per i Regionali Estivi  (ES.A e ES.B) e per i regionali UISP (ES.C). 

Ad ogni tuffo corrisponde quasi un record per i giovani nuotatori allenati da Yari Caveduri. 

Infatti Linda Canti, dopo il record federale del 18 maggio scorso nei 100 rana (1'25"70),  ritocca anche quello dei 200 rana con 3'05"00 (precedente 3'05"40). 

Nuovo record federale anche per Giacomo Casadei nei 200 rana con 3'19"10 (precedente 3'27"70) e societario per Thomas Valenti nei 100stile con 1'05"90 (precedente 1'06"10). 

Anche la staffetta 4x50 mista femminile ES. B abbassa il record di ben 3 secondi e mezzo con un buonissimo 2'51"20. 

Non mancano gli obiettivi neanche gli altri 15 atleti della Gens che hanno disputato le gare lo scorso 25 maggio a Forlì : Sara Bernardi, Arianna Valloni, Gaia Borghesi, Sofia Perazzini, Linda Bravi Gozi, Emma Felici, Beatrice Santi, Chiara Carabini, Sofia Vantalcoli, Del Magno Lisa,  Aurora Zanotti, Andrea Bernardi, Alberto Guidi, Elia Stacchini e  Nicholas Bronzetti. 

Domenica invece  i giovanissimi squaletti allenati da Fabio Mazzi, hanno nuotato nella piscina di Pinarella di Cervia.  Hanno gareggiano Viola Salvi (25 farfalla, 50 dorso),  Maria Vittoria Macina ( 25 farfalla, 50 stile), Alessandro Rebosio (25 farfalla, 50 stile), Thomas Borghesi  ( 25 farfalla, 50 stile), Laura Giorgi (50 dorso, 50 stile), Davide  Stacchini (50dorso,50stile) e Tommaso Calamandrei  ( 50dorso,50stile),  Martino Andolina   ( 50rana ,50stile). Per alcuni di loro era addirittura la prima prestazione e nonostante ciò hanno subito dato buoni risultati (due di loro staccano addirittura il biglietto per la finale a Parma il 9 giugno) ma soprattutto si sono divertiti in uno splendido clima di squadra. 

 

Grande trasferta a Bologna per le sincronettes Sammarinesi.

Al 6' trofeo regionale di Bologna le atlete del settore sincro Gens, allenate da Elena Naddi, Simona Chiari ed Elena Tini hanno fatto incetta di medaglie.

Le tre categorie, Esordienti A, Ragazze e Juniores, hanno provato gli esercizi obbligatori e presentato gli esercizi liberi, prontissimi per i prossimi campionati italiani estivi, l' appuntamento più atteso e impegnativo della stagione.
Per la categoria Juniores, oro nella squadra (Elisa Barbiani, Francesca Benedettini, Laura Benedettini, Chiara Spada, Ottavia Biordi e Valentina Scarpellini) e nel duo ( Elisa Barbiani e Chiara Spada).
La categoria Ragazze, più numerosa e agguerrita, composta da 9 elementi, ha portato a casa un argento nella squadra (Valentina Scarpellini, Arianna Barbiani, Laura Bendettini, Elisabetta Scarpellini, Sara Censoni, Lucia Mazza, Jasmine Verbena, Jasmine Zonzini), oro e argento negli esercizi duo ( Valentina Scarpellini - Arianna Barbiani e Jasmine Verbena- Jasmine Zonzini) e nei 2 solo (Valentna Scarpellini e Jasmine Verbena) .

Per le più giovani  esordienti A un ottimo secondo posto nell' esercizio a squadra composto da Virginia Solfrini, Valentina De Flaviis, Lucrezia Alpi e Alessia Ottaviani con una buona esibizione per le altre giovanissime 4 atlete ( Giulia Santolini, Lucrezia Piergiovanni, Rosa Firelli, Aurora Troise). Per queste 8 atlete è la prima prova nel settore agonistico, ma nonostante ciò si sono subito fatte notare per la loro determinazione e la omogeneità dell’ esercizio.

Le ragazze si sono impegnate tutto l' anno per costruire questi esercizi che  hanno riscosso un gran successo nella giuria del comitato regionale Emilia Romagna e che quindi fanno ben sperare per una buon piazzamento in campo italiano.
I prossimi appuntamenti saranno le trasferte di Ostia per i campionati italiani delle esordienti A giugno, Busto Arsizio per le juniores  a luglio e Catania per la categoria ragazze ad agosto.

Infine per le ragazze sammarinesi Jasmine Verbena, Jasmine Zonzini, Sara Censoni e Lucia Mazza si avvicina il loro esordio in campo internazionale con la  Mediterranean Synchronized Swimming Cup che quest' anno si terrà ad Andorra dal 2 al 7 luglio. Un evento che raccoglie prestigiose nazionali da tutto il mediterraneo, un ottimo campo di gara dove le ragazze potranno gareggiare e imparare tanto delle colleghe più esperte.

 

 

 

A CERVIA GLI ESORDIENTEI DELLA GENS FANNO INCETTA DI RECORD

Tra gli altri, Casadei frantuma un record imbattuto dal 1988

 

Durante questo week end  gli squaletti della Gens Aquatica si sono tuffati nella piscina di Cervia per le qualifiche ai Campionati Regionali Estivi di categoria.

Le prestazioni dei nostri esordienti migliorano di volta in volta e gli allenatori Yari Caveduri e Fabio Mazzi rimangono sempre più soddisfatti dei loro atleti che abbattendo record su record, sottolineano l'ottimo lavoro che stanno svolgendo.
Ad abbassare i record societari e federali sono Sara Bernardi (Es. A) nei 200 dorso con 2'35"40 (prec.2'37"90) e nei 100 dorso dove, con 1'13"20 migliora di un decimo il limite precedente; per gli esordienti B invece, Aurora Zanotti nei 100 doro realizza 1'23"60 (prec. 1'27"3), Thomas Valenti nei 200 stile ferma il cronometro ad un eccellente 2'27"30 (prec. 2'37"1) e Giacomo Casadei nei 100 rana che con 1'28"60, frantuma il record storico di 1'29"1 che resisteva dal lontano 1988). Record anche per la staffetta 4x50 stile femminile esordienti B. I complimenti vanno anche a tutti gli altri ragazzi che tra medaglie e migliori prestazioni personali hanno onorato il nome della Gens anche questa volta: Linda Bravi Gozi, Emma Felici, Elisa Cecchetti, Beatrice Santi, Sofia Mularoni, Sofia Valtancoli, Elia Stacchini, Alberto Guidi, Andrea Bernardi, Linda Canti, Sofia Perazzini, Lisa Del Magno, Nicholas Bronzetti, Gaia Borghesi, Chiara Carabinieri e Arianna Valloni.

 

Week end lungo quello appena trascorso per gli atleti della Gens Aquatica San Marino, che hanno gareggiato al XII Meeting Città di Ravenna con i colori della squadra “cugina” Polisportiva Comunale Riccione.

 

Da sempre questa manifestazione rappresenta il “banco di prova” per i ragazzi che si preparano per i Giochi dei Piccoli Stati, quest’anno in programma a fine Maggio in Lussemburgo. I nostri giovanissimi e bravissimi atleti, confermano senza problemi i tempi limite già ottenuti e due di loro staccano il biglietto anche per i Campionati Italiani Estivi di categoria: Beatrice Felici nei 50 stile (oro in questa occasione e primo bronzo storico ai Campionati italiani primaverili di categoria) e Federica Ruggieri nei 200 farfalla (medaglia d’oro e record del Meeting).

Sono numerosi gli “squali” della Gens (12 atleti tra categoria Ragazzi e Juniores, accompagnati dal grandissimo Max Di Mito) che partecipano durante le tre giornate di gara e numerose sono anche le medaglie che si portano a casa: 4 per Federica Ruggieri, 3 per Elisa Bernardi, 2 per Beatrice Felici, 2 per Gianluca Pasolini e 2 per Christian Santi. Da non dimenticare in ultimo le ottime prestazioni di Martina Ceccaroni, Elena Giovannini, Giulia de Biagi, Elisa Rebosio, Carlotta Bulzoni, Asia Nussbaumer, Eleonora Comanducci e Lorenzo Mazza.

Con il forte contributo dei nostri atleti, la Polisportiva di Riccione agguanta la terza posizione assoluta su 37 Squadre partecipanti e la cosa non può che farci un immenso piacere oltre a farci ben sperare per il conseguimento di ottime prestazioni anche ai Giochi in Lussemburgo dove, come ben noto, quest’anno è in atto un vero e proprio cambio generazionale, senza i noti “mostri sacri” che hanno regalato tantissime medaglie al nostro Paese e che vedrà il nuoto presentarsi con una squadra totalmente rinnovata, molto giovane ma, ciò nonostante, molto, molto agguerrita!

 

 

  

 

LE GIOVANI SINCRONETTE SAMMARINESI SI FANNO NOTARE

Le sincronette della categoria Propaganda hanno appena trascorso due intensi weekend di gare: domenica 21 a Forlì per il 3° trofeo FIN Emilia-Romagna e questo sabato e domenica a Cesenatico per il consueto Trofeo AROUND che ospitata squadre da tutto il circondario.

Le atlete, tra i 10 e i 12 anni, migliorano gara dopo gara nonostante si siano avvicinate al nuoto sincronizzato solo 6 mesi fa; le due singoliste Nicole Tentoni e Anastasia Zonzini hanno ormai un posto assicurato nelle loro categorie sul podio regionale  e nell’ultima manifestazione anche la squadra da loro composta insieme alle compagne Nicole Kuster, Ester Tentoni, Elena Marinoni e Maria Vittoria Falcioni ha soddisfatto le aspettative delle allenatrici. Ancora da perfezionare gli esercizi duo delle coppie Tentoni-Zonzini e Kuster-Marinoni. Il prossimo appuntamento, e il più sentito, è previsto per fine mese proprio a San Marino per il Campionato Italiano Propaganda, che richiamerà nella piscina del Multieventi per 4 giorni più di 1000 atlete da tutta Italia. 

 

 

Numerosi gli Esordienti della GENS nel Gran Premio per Rappresentative Provinciali a Parma.

2° posto per la provincia di Rimini composta dalle società di San Marino, Riccione e Cattolica.

Si sono svolte domenica a Parma le finali del Gran Premio per Rappresentative Provinciali dell’ Emilia Romagna. La provincia di Rimini è stata rappresentata dai migliori atleti delle categorie esordienti delle società Gens Aquatica (8 convocati), San Marino Nuoto (3), Polisportiva Comunale Riccione (10),  Aldebaran Cattolica (4) .

Buono il piazzamento della rappresentativa riminese con uno splendido  2° posto degli esordienti B maschi e un combattuto 4° posto delle femmine ad un solo punto dal podio.

Le staffette hanno dato le maggiori soddisfazioni con il 1° posto nella 4x50 mista maschi esordienti B composta da 3 atleti della Gens, e il 3° posto degli esordienti B sia maschi che femmine nella 4x50 stile libero. Da segnalare anche il 4° posto della staffetta mista femminile es. A, con 3 atlete della Gens.

Per le prove individuali hanno gareggiato Aurora Zanotti (50 dorso, 3° classificata con 40”30, e 50 stile), Linda Bravi Gozi (100 dorso), Linda Canti (200 rana), Sara Bernardi (3° nei 100 con 1’13”90 e  2° con 2’39”70 nei 200 dorso) e Arianna Valloni  (100 e 200 farfalla); per i maschi Thomas Valenti (1° classificato nei 50 stile con 30”10, nuovo record societario e federale di categoria), Giacomo Casadei (100 stile) e Andrea Bernardi per la staffetta. 

 

 

Secondo posto per la GENS AQUATICA al 20° trofeo  primavera di cattolica di domenica scorsa

Nuovi record sammarinesi per Beatrice Felici e Giacomo Casadei

Domenica 7 Aprile non si sono fatti mettere i piedi in testa le giovani promesse della Gens Aquatica, che durante il 20° Trofeo Primavera di Cattolica portano a casa ben 15 ori, 10 argenti e 4 bronzi, conquistando un meritatissimo 2° posto in classifica generale dietro alla Società ospitante (A.S.D. ALDEBARAN CATTOLICA) e davanti ai “vicini di corsia” San Marino Nuoto.

Da sottolineare le prestazioni dei giovanissimi esordienti C,  Viola Salvi (1° nei 25 farfalla e 2° nei 50 dorso) e Alessandro Rebosio (doppietta di ori nei 50 rana e nei 25 farfalla). Per la categoria esordienti B, c’è un nuovo record federale nei 50 rana per Giacomo Casadei con 41”83,  2 ottimi ori per Aurora Zanotti nei 50 stile e 50 dorso e il 1° posto per Linda Bravi Gozi nei 50 farfalla. Va a medaglia anche Sofia Valtancoli (2° classificata nei 50 dorso) e  Andrea Bernardi (3° nei 50 stile).

Sara Bernardi raggiunge il gradino del podio più alto e il secondo posto rispettivamente nei 50 stile libero e nei 50 farfalla davanti alla compagna di squadra Arianna Valloni, mentre Linda Canti si piazza al secondo posto nella rana.

Nella Categoria ragazze il podio è tutto della Gens Aquatica nei 50 farfalla con Beatrice Felici ( 31”49, 1° posto e nuovo record sammarinese fino alla categoria Cadetti), Federica Ruggeri e Asia Nussbaumer. Oro anche per Elena Giovannini (50 stile) e Asia Nussbaumer (50 rana) e argento per Erica Fabbri, Beatrice Felici (50 rana) e Gianluca Pasolini (50 stile libero e 50 farfalla). Altri 2 podi arrivano con la categoria assoluti nei 50 stile e 50 farfalla con Martina Ceccaroni.

Le ultime 4 medaglie si devono alle Staffette: oro per le ragazze,  argento per i maschi es. C e per le femmine es. B e bronzo per le femmine es. A.

Molto positive anche le prove di Martino e Simone Andolina, Thomas e Gaia Borghesi, Pietro Giovannini, Emma Felici, Chiara Carabini, Sofia Mularoni, Sofia Perazzini, Lisa Del Magno, Alberto Guidi, Beatrice Santi e  Elisa Bernardi, che hanno contribuito al meritatissimo 2° posto della Società con grande soddisfazione degli allenatori Yari Caveduri e Fabio Mazzi che li hanno accompagnati a questo allegro Trofeo.

 

Gens Aquatica San Marino

    

 

 

Meeting Squalo Blu e GP Esordienti : Gens Aquatica Protagonista

 

Domenica 24 Marzo nella piscina del Multieventi, si e’ svolto il 4° Meeting Squalo Blu, gara FIN, organizzato dalla Gens Aquatica San Marino, in collaborazione con la Federazione Sammarinese Nuoto; questo appuntamento sportivo  riservato agli esordienti B/A, ha riscosso per la quarta volta un enorme successo e consenso, contando sulla partecipazione di ben 17 squadre (1300 atleti/gara!) provenienti da tutta Italia: Aquatica Torino (vincitrice del Meeting), Rari Nantes Trento, Aldebaran Cattolica, Polisportiva Riccione, Centro Nuoto Rosa’, Nuoto Club Montecarlo, Mediterraneo S., Team Parma-Reggio, Imola Nuoto, Umbria Nuoto, Uisp CN Imola, Garden Rimini ecc…..e naturalmente la Gens Aquatica che si è posizionata a metà classifica conquistando un dignitoso ottavo posto. Nella mattinata si sono svolte le batterie mentre nel pomeriggio le finali dove gli squaletti biancazzurri hanno lottato in ben 22 finali. Thomas Valenti ha vinto 2 strepitosi ori nei 100 dorso con 1’15”66 e nei 100 stile con il crono di 1’07”41che gli è valsa la Migliore prestazione tecnica nella sua categoria mentre Linda Canti è argento nei 100 delfino e bronzo nei 100 rana. Sara Bernardi conquista il terzo posto nei 100 dorso così come Emma Felici nei 50 delfino e Giacomo Casadei nei 100 rana. Molto bene anche Elisa Cecchetti, finalista in ben tre gare, Aurora Zanotti, Andrea Bernardi e Sofia Valtancoli.

Gli stessi atleti, accompagnati dal loro tecnico Yari Caveduri, la scorsa domenica avevano disputato la Finale del Gran Premio Esordienti nella Piscina di Cervia, gara regionale FIN, molto importante per i giovani nuotatori della Gens che li ha visti vincere addirittura 9 medaglie, posizionando la Società all’undicesimo posto su ben 46 squadre. Valenti si è aggiudicato 2 ori nei 100 dorso e 100 stile, Canti un  argento e un bronzo nei 100 e 200 rana, Cecchetti oro nei 50 stile libero, Bernardi argento e bronzo nei 100 e 200 dorso, Felici argento nei 50 delfino ed infine, ciliegina sulla torta, un grandissimo argento nella staffetta mista 4x50 con Valenti, Casadei, Stacchini e Bernardi.

Senza nessun dubbio la Gens Aquatica ed il suo staff tecnico si ritengono soddisfatti per i successi ottenuti e fiduciosi per questi nuotatori  in erba che, guidati dal loro Tecnico Yari Caveduri, stanno affacciandosi con le carte in regola sul palcoscenico natatorio emiliano romagnolo, ribadendo il concetto che la Gens Aquatica  C’E’!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

Gens Aquatica San Marino

                             

                                                                

E il sogno si avvera!!!!

 

E’ finalmente giunto per San Marino il momento tanto agognato e lungamente “accarezzato” : il podio ai Campionati Italiani di categoria!

Dopo anni di forte crescita degli atleti della Gens Aquatica che si sono man mano conquistati importanti posizioni su posizioni…qualifiche, finali, semifinali europee, ecc., oggi finalmente Beatrice Felici regala a San Marino l’emozione mai provata prima di vedere un’atleta sammarinese premiata ai Campionati Italiani.

Con una gara mozzafiato (e del resto erano i 50 mt. stile fatti realmente senza respirare!) Beatrice realizza in un sol colpo il record nazionale anche di categoria superiore con uno splendido 27”26 e, soprattutto, si piazza al 3° posto assoluto su 40 atlete al via. Un risultato questo che ha riempito di immensa soddisfazione tutta la squadra e, chiaramente,  il suo allenatore Max Di Mito che già aveva compiuto l’impresa di far centrare  la qualifica ai Campionati Italiani a ben 6 atleti a lui affidati dalla Federazione e dalla Gens in base al ben noto accordo vigente.

Se però questo risultato è senz’altro quello più eclatante, non è certo il solo verificatosi.

La stessa Felici, infatti, nelle due altre gare disputate ha ottenuto altri eccellenti riscontri: nei 100 delfino ha battuto il record federale fino alla categoria Cadetti portandolo ad un ottimo 1’06”99 mentre, nei 100 stile ha di nuovo “rischiato” il podio (perso per meno di 3 decimi!) e con il tempo di 59”91 sigla il nuovo record federale categorie ragazzi e juniores. Ovviamente questi 3 tempi sono validi anche per l’accesso ai prossimi Giochi dei Piccoli Stati in programma a fine Maggio nel Lussemburgo che vedranno Beatrice protagonista insieme ad una sempre più nutrita compagine di atleti targati Gens Aquatica come, ad esempio, Elisa Bernardi, specialista nel dorso che ai Campionati Italiani in corso di svolgimento a Riccione ha mantenuto i suoi livelli altissimi sia nei 100 che nella distanza doppia.

Altre splendide protagoniste a Riccione sono senz’altro Elena Giovannini, Martina Ceccaroni ed Eleonora Comanducci che oltre alle gare individuali, hanno disputato 4 staffette straordinarie con i colori della Polisportiva di Riccione  sempre a suon di record, e la bravissima Federica Ruggieri, ragazza pugliese del 2000 da quest’anno in forza alla Gens, che ha disputato la sua gara preferita, i 400 mt. misti, con grandissima grinta e tenacia. Per lei il nuovo record societario assoluto e, purtroppo, l’amara conquista del 4° posto a soli 3 decimi dal podio che, in una gara di 5 minuti, sono davvero un’inezia e….una beffa!

Al momento le gare non sono terminate: dopo le ragazze, toccherà agli “uomini” cercare risultati importanti agli Italiani e, a questo punto, la Gens “tifa” tutta e con forza Gianluca Pasolini e Cristian Santi affinchè possano anche loro continuare a far sognare la Gens e San Marino.

Daremo conto delle loro gesta così come di quelle degli atleti più giovani che stanno attualmente affrontando con energia ed allegria quella magnifica gara denominata “Meeting Squalo Blu” in svolgimento al Multieventi di Serravalle.

 

Gens Aquatica San Marino

 

          

 

Nuoto sincronizzato

 

 

LA GENS AQUATICA CONQUISTA DUE FINALI AI CAMPIONATI ITALIANI

Le baby Sincronettes del Titano chiudono la stagione alla grande

 

Sono andati in scena nell’ultimo weekend i Campionati Italiani Open di Categoria “Esordienti A” a Busto Arsizio. Era l’ultimo appuntamento prima dei Giochi Olimpici di Londra, la fine della stagione agonistica 2011/12 e vedeva in piscina oltre 50 Società provenienti da tutte le regioni italiane e la Società della Repubblica di San Marino.

310 atlete che si sono date battaglia per presentare i loro esercizi tecnici e liberi e impressionare i giudici nazionali con le loro evoluzioni e danze acquatiche a tempo di musica.

Anche le giovani nuotatrici del Titano erano pronte alla prova. Un anno di preparazione per questa gara che le ha portate a grandissime soddisfazioni.

Che le ragazzine avessero potenzialità, se ne era accorta subito l’allenatrice federale Elena Naddi  quando ha cominciato ad allenarle ad ottobre scorso. Mancava però loro una guida tecnica ed artistica che avrebbe permesso di fare il salto di qualità. Già a dicembre alla esibizione natalizia al Multieventi si sono visti i primi risultati. Poi le vittorie ai Campionati Regionali di categoria. Le qualificazioni ai Campionati nazionali primaverili che hanno dato alle atlete della Gens il pass per i Campionati estivi.

Dopo un’intensa preparazione sempre sotto la guida della Prof.ssa Naddi e la collaborazione coreografica di Simona Chiari, le baby sincronette sammarinesi si sono presentate agli Estivi di Busto Arsizio determinate e pronte al confronto contro le pari età di tutt’Italia.

Le cinque piccole atlete: Jasmine Verbena, Elisabetta Scarpellini, Jasmine Zonzini, Lucia Mazza e Sara Censoni erano riuscite a conquistare la possibilità di competere su due esercizi di solo, due esercizi di duo e la squadra.

Proprio la gara di solo ha aperto la gara nazionale dove su quaranta esercizi qualificati, la performance delle due ragazze sammarinesi è stata davvero notevole. Proprio Jasmine Verbena era autrice di una prova di altissimo livello e  sommando il punteggio degli obbligatori riusciva a classificarsi al 10° posto in Italia e qualificarsi per la finale fra le migliori singoliste del panorama nazionale. Molto buona anche la prestazione di Elisabetta Scarpellini che riusciva a classificarsi al 30° posto con un ottimo punteggio.

La gara seguente vedeva il confronto delle atlete nell’esercizio di duo. Ancora una volta la Gens riusciva a lasciare il proprio segno e a farsi notare fra gli esercizi migliori e più completi fra quelli presentati ai campionati. Verbena e Scarpellini infatti con una prova di livello esaltante riuscivano a scalare la classifica fino a conquistare, sommando il punteggio degli obbligatori, la 10° posizione e la possibilità di partecipare alla finale nazionale. Il secondo duo della Gens composto da Censoni e Mazza riusciva a chiudere al 36° posto con un esercizio divertente e allegro.

Nella finale a 12 del duo, le due sincronettes del Titano riuscivano ad incantare nuovamente la giuria e a scalare un’altra posizione piazzandosi al 9° posto in Italia. Un risultato mai raggiunto da un esercizio di nuoto sincronizzato nella storia della Gens Aquatica.

Il giorno dopo è stata la volta dell’esercizio di squadra dove le cinque giovani atlete sammarinesi si presentavano determinate e forti dei risultati ottenuti nelle gare precedenti. L’esercizio fatto in maniera ottimale, ha però dovuto subire le detrazioni di punteggio dovuto al ridotto numero delle atlete rispetto al totale massimo di otto elementi. Solo per questo, il team delle Tre Torri non conquistava la finale a 12 di squadra, classificandosi al 13° posto ma riuscendo ad arrivare ad esibirsi nuovamente come preswimmer in tale gara.

Nella Gara sugli obbligatori le cinque ragazzine terribili riuscivano a impressionare ancora una volta le giurie per la tecnica dimostrata e per i grandissimi miglioramenti avuti rispetto agli anni precedenti.

Jasmine Verbena, autrice di una gara precisa in tutte e quattro le figure presentate, riusciva a piazzarsi addirittura al 13° posto sulle 310 atlete presenti. Elisabetta Scarpellini si classificava al 41° posto e Jasmine Zonzini al 43°. Anche Lucia Mazza e Sara Censoni riuscivano a dare il loro importante contributo alla squadra per permetterle di arrivare ai risultati fantastici negli esercizi liberi.

Grazie a tutti i punteggi parziali conquistati nelle singole gare, nella speciale classifica generale per società, la giovane Gens Aquatica riusciva a conquistare la 13° posizione, subito a ridosso degli squadroni blasonati che da tanti anni primeggiano a livello nazionale nel nuoto sincronizzato.

I risultati raggiunti dalle cinque ragazzine sammarinesi ha danno dato moltissime soddisfazioni ai tecnici federali Elena Naddi e Simona Chiari e a tutti i dirigenti del team e hanno dato soprattutto a tutti la convinzione che il lavoro faticoso intrapreso quest’anno ha veramente dato una svolta al sincro sammarinese e un’apertura sul vivaio che ha portato finalmente risultati di livello nazionale.

                     

 

 

È finita questa domenica  la tornata invernale dei Campionati Italiani di nuoto sincronizzato. 

Questo weekend a Roma, tra più  di 400 atlete categoria Ragazze, si  sono qualificate per l'appuntamento finale a Catania il prossimo Agosto: Arianna Barbieri, Valentina Scarpellini, Jasmine Verbena, Laura Benedettini, Elisabetta Scarpellini e Jasmine Zonzini. 

Per la categoria esordienti A invece, si presenteranno all'appuntamento estivo ad Ostia Virginia Solfrini, Valentina De Flaviis e Lucrezia Alpi. Le allenatrici Elena Naddi ed Elena Tini sono molto soddisfatte della trasferta. Alcune  atlete sono alla prima uscita in campo nazionale, sono giovani ed ė importante per la loro crescita una esperienza come questa a Roma, dove possono confrontarsi con colleghe di alto livello. Da sottolineare anche la ottima  prestazione dello scorso weekend delle giovanissime Anastasia Zonzini e Nicole Tentoni. si sono esibite nei loro esercizi liberi a Lugo durante il 2° Campionato Regionale FIN, ottenendo un meritatissimo terzo e secondo posto. Una gara di preparazione, precisano le allenatrici Alice Bonifazi e Cristina Macrelli, per i prossimi Campionati Italiani Propaganda che si svolgeranno proprio qui a San Marino dal 30 Maggio al 2 Giugno nella piscina del Multieventi, una manifestazione molto importante a cui parteciperanno Sincronette da tutta Italia e di tutte le età. 

 

Gens Aquatica San Marino

                             

 

SIMONA MUCCIOLI LASCIA

 

Nel corso della settimana appena trascorsa sono andate in scena le finali dei Campionati Regionali di Categoria, diluite in 5 giornate tra Imola e Ravenna, che hanno visto la partecipazione di alcune atlete della Gens Aquatica che si sono meritate le finali nonostante siano quasi tutte al loro primo anno nella categoria Ragazze.

Carlotta Bulzoni, Martina Ceccaroni, Eleonora Comanducci ed Elena Giovannini (già qualificata ai prossimi Giochi dei Piccoli Stati del Lussemburgo) si sono molto ben comportate sia nelle gare individuali, sia nelle staffette disputate con la squadra amica della Polisportiva Comunale di Riccione per la quale i nostri atleti sono tesserati per quanto riguarda le gare FIN in relazione ad un accordo ormai decennale di amicizia e collaborazione fra le due Società.

Purtroppo si trattava anche delle ultime gare disputate dall’atleta che negli ultimi 20 anni ha fatto la storia del nuoto sammarinese femminile, Simona Muccioli, che ha deciso di chiudere ora la propria carriera agonistica.

Una carriera che, crediamo, non abbia bisogno di troppe presentazioni: tutti gli appassionati sono infatti al corrente di quanto questa ragazza abbia lavorato sodo, con impegno, serietà e dedizione per raggiungere risultati di ottimo livello per se stessa e per San Marino. Nel corso di questi anni, Simona ha demolito record su record alla media di 15 per ogni stagione agonistica. Ha conquistato un centinaio di medaglie ai Campionati Regionali, 10 ai Giochi dei Piccoli Stati ed innumerevoli sono quelle ottenute ai Campionati Europei sempre dei Piccoli Stati e ai vari Meeting Internazionali. Ha centrato finali ai Campionati Italiani di Categoria ed Assoluti oltre all’ultima, recente e storica (mai avvenuta prima neanche in campo maschile) semifinale ai Campionati Europei di Debrecen (Ungheria) disputata il mese scorso.

Vent’anni in giro per il mondo a rappresentare San Marino, ai Campionati Europei, Mondiali, Coppe Comen e Latine, Giochi dei Piccoli Stati, Giochi del Mediterraneo, Trofei Internazionali e la grande soddisfazione della partecipazione alle Olimpiadi di Pechino del 2008 dove aveva demolito il proprio personale di ben due secondi nei 100 delfino a dimostrazione dell’impegno profuso per onorare al meglio chi le aveva dato fiducia e, soprattutto, il suo Paese.

Ora Simona ha appena appeso il “costume al chiodo” ma lo ha fatto come suo solito: a suon di medaglie.

Infatti le ultime due gare realizzate l’hanno vista salire sul gradino più alto del podio con la staffetta della 4x100 misti disputata con i colori della Polisportiva Comunale di Riccione che ha vinto alla grande il Campionato Regionale, categoria assoluti mentre, nei suoi amati 200 delfino, Simona ha chiuso al secondo posto con una bella medaglia d’argento.

La Gens Aquatica ritiene davvero doveroso ringraziare Simona per tutto quanto svolto fin qui e per l’esempio dimostrato alle nuove “leve” e le augura, quanto meno, pari soddisfazioni per il futuro, qualunque strada intraprenderà ora.

 

Gens Aquatica San Marino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

LE OTTO STELLE

della GENS AQUATICA SAN MARINO

APPRODANO ALLA FINALE DEL GRAN PREMIO ESORDIENTI

 

La Gens AquaticaSan Marino, ha disputato con grande successo ed entusiasmo le qualifiche del Gran Premio Esordienti 2013, gara FIN molto importante nelle competizioni natatorie per atleti categoria Esordienti.

Dopo aver conquistato diversi finali durante il Trofeo Esordienti Sprint tenutosi a dicembre 2012, gli Esordienti Valenti Thomas (2 ori) Canti Linda (1 argento) e Bernardi Sara (1 bronzo) hanno affrontato nuovamente queste qualifiche durante lo scorso week end.

Le finali regionali si terranno sabato 16 domenica 17 marzo nella piscina di Cervia; potranno accedervi i primi 8 atleti classificati, dopo l’unificazione dei quattro gironi dell’Emilia Romagna, per anno di nascita e per categoria.

Grandissimi ed inaspettati i risultati per il gruppo degli Squali sammarinesi allenati dal tecnico Yari Caveduri: si distinguono la giovane promessa italiana Valenti Thomas (2° nei 100 sl. con 1.08,90 e 3° nei 100 dorso con 1.17,80), l’agguerrita italiana Bernardi Sara (4° nei 100 dorso con 1.15,10 e nei 200 dorso con 2.41,70 dove eguaglia il record societario) la determinata sanmarinese Canti Linda (5° nei 50 stile con 32,90, 3° nei 100 rana con 1.28,90 e 2° nei 200 rana con 3.05,20 dove ha stabilito il nuovo record federale sanmarinese cat. es. A), la brillante Zanotti Aurora, nonostante fosse influenzata (2° nei 50 sl. con 34,50 e 4° nei 50 dorso con 40,80), la grintosa Cecchetti Elisa (1° nei 50 sl. con 39,30 e 6° nei 50 dorso con 46,70) e la tenace Felici Emma (3° nei 50 farfalla con 45,20 e 4° nei 50 sl. con 41,10). Dovranno presentarsi sul piano vasca, nella speranza di qualche defezione dell’ultimo minuto, le due riserve Andrea Bernardi al suo primo anno di categoria (9° nei 50 dorso e stile) e Giacomo Casadei (9° nei 100 rana e stile) e pronti a migliorare i propri personali.

Dulcis in fundo hanno deliziato ed emozionato i genitori in mezzo al pubblico le terribili e temibili staffettiste capitanate da Aurora Zanotti, a seguire Elisa Cecchetti, Emma Felici e Linda Bravi Gozi che con il 6° posto nella 4x50 stile libero (nuovo record societario e nuovo record federale cat. B)sono giunte in finale, mentre gli staffettisti maschi hanno agguantato un insperato 3° posto dove i novelli “finalisti” Andrea Bernardi ed Elia Stacchini con le loro frazioni competitive hanno trascinato i loro compagni veterani Thomas Valenti e Giacomo Casadei nella finale 4x50 mista stabilendo anche loro il nuovo record societario(e purtroppo non possono figurare in quello federale sanmarinese)  di categoria es. B. La ciliegina sulla torta è stata messa dalle staffettiste Gens Esordienti A, dove Sara Bernardi con la sua sfavillante frazione a dorso ha potuto aiutare le sue compagne di squadra Linda Cantiche ha incrementato il vantaggio con la sua potente rana, Arianna Valloni con una grande prestazione a farfalla e Gaia Borghesi che non ha mollato nella frazione a stile. Si sono così qualificate con un meritatissimo 7° posto nella 4x100 mista, alla finale.

Nelle qualifiche individuali, hanno ben figurato gli atleti: Valloni Arianna, Bronzetti Nicolas, Perazzini Sofia, Del Magno Lisa, Borghesi Gaia, Bravi Gozi Linda, Pasolini Filippo, Guidi Alberto, Carabini Chiara,i quali hanno migliorato tutti i propri personali.

Aspettando le finali, la Gens Aquatica ancora una volta grazie al lavoro svolto dal tecnico Yari Caveduri, con la stretta collaborazione del Ct Max Di Mito raccoglie i frutti di un ottimo lavoro svolto fino ad oggi, lavorando con questo gruppo Squali con costanza e determinazione cercando in ogni momento di supportare l’intera squadra in questo progetto natatorio sanmarinese.

 

Gens Aquatica San Marino

    

 

 

Gens Aquatica Syncro scala la classifica italiana

Il categoria “Ragazze” della società sammarinese migliora le proprie posizioni ai nazionali di categoria

 

Ai campionati invernali di aprile le sincronette del Titano avevano ottenuto ottimi risultati, lasciando una buona impressione sui tecnici. Ma nel weekend appena trascorso hanno dato dimostrazione degli ottimi risultati raggiunti, confrontandosi nelle finali estive con il top delle atlete della categoria “ragazze”.

Si sono infatti appena conclusi a Ostia i Campionati Italiani Giovanili di nuoto sincronizzato per atlete dai 13 ai 15 anni che hanno visto la partecipazione delle più forti sincronette del panorama nazionale che si erano qualificate durante le selezioni invernali.

43 Società provenienti da tutta Italia, con San Marino rappresentata dalla Gens Aquatica con 10 atlete: Charlotte Boesebek, Francesca Benedettini, Ginevra De Amicis, Chiara Spada, Valentina Scarpellini, Elisa Barbiani, Eva Gasperoni, Arianna Barbiani, Laura Benedettini e Ottavia Biordi.

Un’intensa preparazione, soprattutto nell’ultimo periodo, ha permesso alle ragazze del Titano di migliorare la posizione in classifica di società del team e personale di alcune atlete.

La prima gara in programma è stata l’esercizio di solo, dove la Gens presentava Elisa Barbiani e Eva Gasperoni. Nonostante i timori reverenziali dell’esordio e una valutazione non troppo obiettiva della giuria, Elisa ed Eva hanno rotto il ghiaccio riuscendo a classificarsi nella speciale classifica combinata con gli esercizi obbligatori al 22° e al 30° posto riuscendo a superare una buona parte di atlete di livello.

Nella competizione di duo, le quattro atlete impegnate nei due esercizi proposti dal team sammarinese: Elisa Barbiani con Eva Gasperoni e Charlotte Boesebek in coppia con Francesca Benedettini sono riuscite ancora una volta a migliorare la loro precedente posizione di classifica, riuscendo a piazzarsi rispettivamente al 26° e 24 posto, autrici di una prova ancora con ampi margini di miglioramento ma sicuramente in linea con le migliori atlete in campo nazionale.

Nel Libero combinato poi, tutte le 10 atlete della squadra sammarinese si sono impegnate al massimo dimostrando che la strada intrapresa è decisamente in miglioramento, riuscendo non solo a sopravanzare società molto più blasonate, ma arrivando a sfiorare la finale, piazzandosi al 15° posto in Italia.

Come sempre “dulcis in fundo”, l’ultimo esercizio con la musica in programma, quello di squadra, ha definitivamente dimostrato gli ottimi risultati raggiunti dalle sincronette del Titano. Infatti dopo la gara eliminatoria, e grazie anche alla combinazione della gara sugli obbligatori, la fatidica finale a squadre è stata raggiunta. Le ragazze della Gens San Marino allenate dai tecnici Simona Chiari ed Elena Naddi, sono riuscite ad entrare nell’olimpo delle più forti squadre Italiane classificandosi ad uno storico 12° posto.

Menzione particolare alla gara sugli esercizi obbligatori, dove le prestazioni personali hanno dato lustro alle singole atlete, permettendo loro di farsi notare dai tecnici federali.

Su 308 atlete in gara, Francesca Benedettini 17° ed Elisa Barbiani 18° hanno aperto la classifica delle atlete Gens. Una ottima Charlotte Boesebek 27°  ha fatto un grosso balzo rispetto alla selezione invernale e Eva Gasperoni si è piazzata al 45° posto. Poi a seguire ma tutte con il loro contributo di punti società: Chiara Spada 90°,  Arianna Barbiani 117°, Laura Benedettini 132°, Ottavia Biordi 150°, Scarpellini Valentina 160° e Ginevra De Amicis  220°.

Tutti i risultati delle 10 atlete hanno permesso di far scalare alla Gens Aquatica la speciale classifica per Società, riuscendo a conquistare la 14° posizione fra le 43 partecipanti.

Elisa Barbiani inoltre ha avuto la seconda convocazione per la nazionale Italiana dove affronterà l’ultimo collegiale prima della partenza per la Coppa Comen, una gara internazionale fra i paesi che si affacciano sul mar Maditerraneo. L’atleta è subito partita per Savona dove i tecnici federali effettueranno la preparazione tecnica in vista dell’importante appuntamento.

Prossimo ed ultimo impegno della stagione per la Gens Aquatica saranno i campionati Italiani categoria “Esordienti A” che si terranno a Busto Arsizio dalla metà di Luglio

        

 

 

LA GENS AQUATICA E’PROTAGONISTA IN FINALE REGIONALE

4 ori, 7 argenti e 3 bronzi!  Sono arrivate a pioggia le medaglie per le atlete e gli atleti della Gens, che per le gare FIN nuotano con i colori della Polisportiva Comunale Riccione; tutto questo alle finali dei Campionati  Regionali di Categoria dell’Emilia Romagna,  svoltesi nelle piscina di Forlì. Campione regionale nei 100 stile libero Gianluca Pasolini che si distingue con un  bellissimo crono, 57.06, e la conquista di un bronzo anche nei 50sl. Notevoli prestazioni arrivano da Federica Ruggieri, giovane ondina del 2000 arrivata solo quest’anno nelle file della Gens Aquatica ad allenarsi alla corte di  Max Di Mito, che vince l’oro nei 200 e 400 misti e conquista 4 argenti nei 100 e 200fa e 400 e 800 stile libero staccando il pass in tutte le gare per i Campionati Italiani di Categoria che si terranno questo mese a Riccione. Campionesse regionali nella staffetta 4x100 stile libero con il tempo di 4’01,85  sono le atlete:  Angela Borraccini,  Elisa Bernardi, Elena Giovannini e Beatrice Felici  che si sono laureate nuove regine in regione con un tempo che fa ben sperare per questa staffetta ai prossimi Campionati Italiani.Sul fronte individuale, Beatrice Felici, porta a casa un argento ed un bronzo rispettivamente nei 50sl e nei 100 fa e non disputa la finale dei 100 stile libero fermata purtroppo da una brutta influenza, mentre l’amica e compagna di squadra Elisa Bernardi si guadagna due argenti nei 100 e 200do ed in quest’ultima gara, con 2.22,75, sigla il nuovo record federale assoluto con una grandissima prestazione. Infine arrivano un argento nella 400x200 stile libero con Angela Borraccini, Elisa Bernardi, Elena Giovannini e Federica Ruggeri ed un bronzo dalla staffetta 4x100 mista formata x 3/4 da atlete sammarinesi come in quella a stile: Elisa Bernardi, Eleonora Comanducci, Federica Ruggieri e Angela Borraccini. Da considerare che tutte le staffette con l’inserimento della quarta atleta sammarinese andrebbero a siglare i nuovi tre record federali assoluti (somma tempi personali), ma cio’ non accade per scelte societarie della Polisportiva Riccione. Molto bene Elena Giovannini quarta nei 200 e 400 stile libero dove, in quest’ultima gara, firma il nuovo record federale con il tempo di 4.35,62 mentre la ranista Eleonora Comanducci  migliora sensibilmente il personale nei 200 ra e Giluia De Biagi conferma i suoi tempi nonostante il precario stato di salute così come Cristian Santi nei 200 dorso. Bravissima la junior Martina Ceccaroni che nei 400 stile libero nuota il suo crono migliore ad un solo secondo dal nuovo record federale della Giovannini ed Asia Nussbaumer che conquista un bel quarto posto nei 200 farfalla. Intanto nella piscina di Cervia, sempre nello scorso week end, si svolgevano le qualifiche regionali degli Esordienti ed anche qui la Gens Aquatica si e’ messa in luce conquistando ben 18 finali con: Linda Canti (nuovo record federale di categoria nei 200 ra), Aurora Zanotti, Sara Bernardi, Thomas Valenti, Elisa Cecchetti ed Emma Felici con le rispettive staffette sia per i maschi che per le femmine. Le manifestazioni regionali hanno acceso ancora una volta gli entusiasmi nella compagine sammarinese della Gens Aquatica che primeggia sempre più nelle classifiche regionali. Gli allenatori federali e societari Max Di Mito, Yari Caveduri e Simona Muccioli, hanno ancora una volta dimostrato con i fatti, record e medaglie, i risultati del lavoro svolto oltre a contribuire al benessere dei ragazzi sempre più allegri, sorridenti e soddisfatti. Il bilancio conclusivo di queste due giornate di finali regionali e qualifiche, porta nel “sacco” della Gens Aquatica QUATTRO ORI, 7 ARGENTI, TRE BRONZI, TRE RECORD FEDERALI: ottimo viatico per il futuro del nuoto sammarinese.

 

GENS AQUATICA SAN MARINO

 

 

        

 

 

 

GENS AQUATICA” D’ORO” AI REGIONALI E CAMPIONATI ITALIANI UISP.

 

La Gens Aquatica San Marino,  ha disputato due importantissime competizioni natatorie : Le finali regionali Emilia Romagna a Ravenna e i Campionati Italiani Uisp a Riccione.

Grandissimi e inaspettati i risultati per il gruppo degli Squali sammarinesi: si distingue la giovane promessa sammarinese Beatrice Felici che a Ravenna in vasca da 50m, vince due ori e tre argenti rispettivamente nei 100 stile libero con il tempo(grandioso!)1.02.2 , nei 200 stile libero con 2.19,27 entrambi nuovi record federali, argento nei 100 delfino e nelle staffette 4x100 mista e 4x100 stile libero con le compagne Elisa Bernardi, Sara Bernardi, Asia Nussbaumer.

Non sazia finiti i campionati regionali il giorno dopo si presenta in vasca da 25m a Riccione e vince tre ori, nei 100 delfino con il tempo di 1.09,64, nuovo record dei Campionati Italiani da battere, e nuovo record federale cosi’ anche nei 100 stile libero che vince con 1.01,19, tempo limite x i Campionati  Italiani in corta cat.Ragazzi , la staffetta 4x50 stile libero con 2.02,26 davanti a 50 squadre provenienti da tutta Italia, sempre con le amiche di squadra Elisa Bernardi, Sara Bernardi e Asia Nussbaumer.

Bene anche Gianluca Pasolini che a Ravenna vince un argento nei 100 stile libero con il tempo di 1.01,06 e si piazza quarto nei 200 stile libero e decimo nei 100 delfino, mentre ai Campionati Italiani conquista un argento con il bel crono di 1.00,21 sempre nei 100 stile libero.

Ottime prestazioni per Elisa Bernardi che sigla il suo migliore a Ravenna in vasca lunga nei 100 dorso arrivando sesta con 1.16 e quinta a Riccione con 1.14,62 mentre Asia Nussbaumer  sempre sesta ai regionali nei 100 rana e 100 delfino si avvicina al podio ed e’ quarta a Riccione nei 100 delfino con il crono di 1.14,98 e quinta nei 100 rana.

Brava anche Sara Bernardi la piu’ giovane delle 4 staffettiste, che contribuisce ai successi ottenuti nella 4x100 mista, 4x100 stile libero e 4x50 stile libero e si piazza settima nei 100dorso nella sua gara personale.

Per gli squali Gens, Esordienti B, un grande Thomas Valenti vince 2 ori ai Campionati Italiani Uisp in vasca da 50 m con il tempo di 37.09 nei 50dorso e 32.44 nei 50 stile libero, mentre alle finali regionali, al suo primo anno di categoria , nuotando con atleti piu’ grandi di un anno, si difende egregiamente nei 100 dorso, 100 stile libero e 50 delfino.

Bene anche per Linda Canti che vince un argento a Ravenna nei 100 rana con 1.36,89, medaglia di “legno” nei 200 rana e settima nei 200 mx , mantiene la stessa posizione anche a Riccione e chiude la stagione con soddisfazione.

Ottime prestazioni che contribuiscono al bottino della Gens Aquatica arrivano da Arianna Valloni, Nicolas Bronzetti, Linda Bravi Gozi, Aurora Zanotti, Sofia Perazzini,Gaia Borghesi,Lorenzo Mazza,Giacomo Casadei, Elia Stacchini e Noemi Calisto.

Dulcis in fundo: i piccolissimi esordienti C, CHIUDONO I Campionati Italiani emozionando i genitori in mezzo al pubblico: molto brave le quattro terribili staffettiste gens, capitanate da elisa Cecchetti a seguire Emma Felici, Sofia Valtancoli e Maya Bedetti che conquistano l’undicesimo posto , molto bravi anche i maschietti con Aris Fantini, Filippo Pasolini, AndreaBernardi, Alessandro Rebosio , Pietro Giovannini e Michele Ricci.

La Gens Aquatica ancora una volta grazie al lavoro svolto dai tecnici Yari Caveduri, Sara De Isabella ed il Ct Max Di Mito raccoglie i frutti di un ottimo lavoro svolto nel corso dell’anno e si congratula con le giovani atlete Elena Giovannini, Erica Fabbri, Eleonora Comanducci, Giulia De Biagi, Carlotta Bulzoni e Martina Ceccaroni per la Convocazione in Nazionale per la Comen Cup che si svolgera’ ad Almeria in Spagna a fine giugno.

 

GENS AQUATICA SANMARINO

              

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

La nuova stagione agonistica del nuoto sincronizzato parte alla grande regalando già grandi soddisfazioni alle sincronettes della Gens Aquatica di San Marino. 

Domenica scorsa, nella Piscina del Villaggio del Fanciullo a Bologna, si è tenuto il 3' campionato regionale di categoria. Le atlete hanno gareggiato nelle prove degli obbligatori valide per qualificarsi ai prossimi campionati italiani invernali. 

Ben 17 atlete su 21 hanno centrato l' obiettivo. Da sottolineare i risultati della categoria Ragazze, dove tutte e 9 le atlete si sono qualificate con ottimi punteggi e il 5' posto della più piccola, Anastasia Zonzini ottenuto nella sua categoria (es.B). Le juniores hanno presentato, con un riscontro positivo da parte dei giudici, anche gli esercizi liberi, in previsione dell'appuntamento più importante dell'anno, il prossimo febbraio ad Avezzano.

In vasca anche la nostra veterana Cristina Nicolini che quest'anno si allenerà con la società CN UISP BOLOGNA da titolare sia per la squadra che per il doppio: cambio di compagna  per Cristina che per la prima volta ha gareggiato con Isabella Pecci (anche lei ex atleta Gens), agguantando subito, alla prima “uscita” il primo posto assoluto a dimostrazione che le due ragazze hanno conquistato, immediatamente, un’eccellente intesa in uno sport in cui questa è la condizione essenziale oltre, evidentemente, ad una tecnica e bravura tali da essere frutto solo di un immenso lavoro, dedizione e passione. 

Elena Tini, invece, l’ex compagna di tanti anni con la quale Cristina ha rappresentato San Marino in tutte le gare internazionali disputate con tanto onore ed entusiasmo, ha deciso quest’anno di ritirarsi dalle competizioni e di provare l’esperienza di allenatrice di nuoto sincronizzato. A lei e a tutto il settore sincro auguriamo buon lavoro!

 

Gens Aquatica San Marino

 

 

       

 

Ai Campionati Europei di Debrecen (Ungheria) meglio di così non poteva andare!.

Simona Muccioli ha fatto registrare un evento prestigioso mai accaduto prima ad un nuotatore sammarinese, maschio o femmina che sia: la conquista di una semifinale continentale! Simona, infatti, a coronamento di una lunga e onorata carriera, mette nel proprio palmares anche questo evento centrando nella mattinata di sabato la semifinale nella specialità preferita, i 200 metri delfino che termina poi, nella serata, classificandosi al 15° posto assoluto. Grande gioia per lei e per tutta la Gens che inoltre ha seguito con passione e profonda partecipazione ed emozione l’ascesa all’Olimpo dei più grandi Campioni  di Europa (per ora ma…presto del mondo!) da parte di Alice Mizzau. Ebbene, questa diciottenne friulana, vera rivelazione dei Campionati (per lei oro, argento, bronzo e primati italiani con le staffette oltre a due quarti posto nelle gare individuali) è allenata a San Marino da due anni proprio da Max Di Mito (in collaborazione con Emanuela Donati) che, evidentemente, dopo aver preparato, “costruito” e fatto conoscere al mondo atleti come Federica Pellegrini ed altri grandi campioni italiani, ora va ad aggiungere al proprio curriculum anche la formazione di questa nuova campionessa!

E’ evidente a questo punto, in considerazione del grande miglioramento avvenuto anche con i nuotatori nazionali, che il Presidente della Federnuoto Giuseppe Nicolini ha veramente avuto “l’occhio lungo” quando ha deciso l’assunzione di un allenatore come Max dando a San Marino un’opportunità di evoluzione incredibile che la Gens ha saputo cogliere con la ben nota adesione al progetto federale!

Ora c’è in programma il Campionato Europeo dei Piccoli Stati già da questo venerdì ad Andorra che dovrebbe (anzi, dovrà!) decidere una volta per sempre se Simona riuscirà a partecipare alle prossime Olimpiadi di Londra. Per quanto riguarda la Gens, saranno presenti e, speriamo, fortemente agguerrite e motivate, anche Martina Ceccaroni ed Eleonora Comanducci: in bocca al lupo!

 

 

LA GENS AQUATICA C’E’!!!!!

 

Dopo la “fulminante” partenza degli atleti più grandi con risultati eclatanti, lo “squadrone” GENS AQUATICA ha aperto la stagione 2012/2013 anche con i suoi più giovani atleti, con le qualifiche ai regionali nel Trofeo Es. Sprint andati in scena nella piscina di Cervia.

L’esordio è stato entusiasmante!

I nostri piccoli ma “grandi” Squali hanno risposto positivamente alla chiamata conquistando con 8 atleti ben 12 finali: Sara Bernardi, Linda Canti, Thomas Valenti, Giacomo Casadei, Aurora Zanotti, Sofia Vantalcoli, Emma Felici ed Elisa Cecchetti. In regione ci piazziamo al 4° posto su 33 società presenti.

Un successo inaspettato in questo avvio di stagione, un’immensa soddisfazione per gli atleti in primis che con grande gioia lavorano costantemente e a dimostrazione raggiungono ottimi risultati, poi per i nostri allenatori: Yari Caveduri e Sara De Isabella che riescono a trasmettere loro passione e voglia di crescere nei sani principi dello sport.

La stretta collaborazione col CT della Nazionale Max Di Mito rimane costante e continua e la crescita dei nostri atleti e la professionalità dei nostri allenatori è evidente.

L’appuntamento per i nostri giovanissimi è previsto quindi alla finale di Parma il prossimo 8 dicembre e comunque vada sarà un successo: abbiamo dimostrato che la GENS AQUATICA …..c’è!!!!!!

 

 

Gens Aquatica San Marino

 

        

 

 

Incredibile fine settimana quello vissuto a Lignano Sabbiadoro per San Marino ed il nuoto biancazzurro, assolutamente protagonista con pochi atleti e molti (ma veramente tanti!) risultati degni dei massimi onori al “7° Meeting City of Lignano”.

La Federazione Sammarinese ha voluto testare in vasca lunga (prima degli Europei in programma a fine mese in Ungheria) la preparazione delle due atlete che si contendono l’unico posto disponibile alle prossime Olimpiadi di Londra: Simona Muccioli e Clelia Tini, entrambe allenate dal Tecnico Federale Max Di Mito.

Ebbene, il risultato del test è stato decisamente ottimo in quanto Simona Muccioli ha vinto due ori nei 100 e 200 delfino mentre Clelia Tini ha conquistato due medaglie di bronzo nelle sue specialità: 50 e 100 stile libero. Da notare che le squadre partecipanti al Meeting erano nientemeno 43 ed essere arrivate a podio o aver addirittura vinto…..è un risultato grandioso anche in considerazione dei tempi fatti registrare (non in condizioni di “pieno scarico”!) che sono molto vicini ai loro primati personali e nazionali. Il loro allenatore si è dichiarato pienamente soddisfatto e le ragazze sono serene e fiduciose nel proseguo della loro importante preparazione olimpica.

A Lignano era presente anche una delegazione della Società Gens Aquatica che ha fatto letteralmente scalpore: con soli 14 atleti, senza gli esordienti B e senza le categorie Junior, Cadetti e Senior (la Muccioli, da sempre Gens, gareggiava con i colori federali), la Gens è ugualmente riuscita a scalare la classifica e, lo ripetiamo, su 43 squadre che schieravano quasi tutte ogni categoria, è arrivata ad un meraviglioso 13° posto con 11 medaglie e due record!

A farla da “padrona”, come spesso succede ultimamente, la “terribile” Beatrice Felici che con  3 ori e 1 argento ha stravinto i 50 e 100 stile libero, i 100 delfino ed è arrivata seconda nei 200 stile e, visto che c’era, ha pensato bene di stabilire anche il nuovo record nazionale della specialità: 2’22”75 (prec. 2’23”3 della stessa atleta).

A questo punto, Cristian Santi, con la grinta che lo contraddistingue, ha deciso di vincere anche lui due belle medaglie, una d’oro e una d’argento rispettivamente nei 200 e 100 dorso mentre Asia Nussbaumer si è messa al collo uno splendido argento nei 100 delfino ed Elisa Bernardi e Gianluca Pasolini sono saliti ciascuno ben due volte sul terzo gradino del podio nelle specialità del dorso.

Ma anche chi non è arrivato a podio, lo ha mancato solo di un soffio e ha comunque migliorato i propri personali come, ad esempio, Carlotta Bulzoni che ha fatto registrare il nuovo record societario nei 200 dorso portandolo da 2’38”05 (della Muccioli) a un bel 2’37”95!

Presenti alla manifestazione e, come dicevamo, con ottimi risultati, primati personali ed altrettanti piazzamenti, anche: Lorenzo Mazza, Eleonora Comanducci, Giulia De Biagi, Erica Fabbri, Elena Giovannini, Elisa Rebosio, Anna Vulpinari (al rientro dopo mesi di inattività) e Martina Ceccaroni che, purtroppo e complice l’emozione, non è riuscita ad esprimersi come avrebbe voluto e potuto. Ha realizzato ottimi tempi ma tutta la Gens sa che ha un potenziale notevole e sicuramente, presto lo metterà a frutto.

Che altro aggiungere? Il nuoto biancazzurro con l’avvento di Max Di Mito e la collaborazione di allenatori del calibro di Yari Caveduri e Sara De Isabella, sta finalmente scalando posizioni su posizioni in Italia facendo sperare seriamente in una grande evoluzione di questo sport per chi lo ama e per il buon nome di tutta San Marino!

 
Federazione Sammarinese Nuoto

Gens Aquatica San Marino

 

 

 

                                             COMUNICATO STAMPA

 

Questa che è appena iniziata sarà una stagione agonistica ricca di impegni e molto importante per il nuoto sammarinese.

Dopo l'Olimpiade, alla quale ha partecipato Clelia Tini, e dopo il ritiro dall'attività agonistica della nostra “senatrice” Simona Muccioli, l'attenzione si sposta sull'attività dei settori giovanili. Saranno questi a dover portare alto il nome della nostra Nazione nelle prossime stagioni fino ad arrivare almeno ai Giochi Olimpici di Rio 2016 ed ai giochi dei Piccoli Stati di  San Marino 2017.

La Federazione sammarinese Nuoto, per valorizzare l'attività giovanile, si è prima candidata, ed ha poi ottenuto dalla LEN, l'organizzazione della "Coppa Comen", manifestazione internazionale giovanile alla quale partecipano quasi trenta Nazioni. La Comen rappresenta la prima Nazionale alla  quale un atleta può partecipare, coinvolge le atlete nate nel 1999/2000 e gli atleti nati nel 1997/1998.

Ed e' proprio da queste generazioni che il progetto federale e' ripartito. Progetto al quale la "nostra" società, la GENS AQUATICA ha aderito sin dal 2008, anno in cui è arrivato a San Marino, Max Di Mito come CT.

Nel frattempo i bambini della GENS sono cresciuti, ed ora sono pronti ad affrontare questa stagione agonistica con il massimo della determinazione per ottenere i tempi di qualificazione ai Campionati Italiani Giovanili ed alla Coppa Comen.

E che la determinazione sia una dote in possesso dei nostri giovani atleti, lo si è visto sin dai primi due weekend di gara, quello che sabato 27 ottobre ha visto la nostra Società stravincere nettamente al Trofeo esordienti Città di Cervia e le due domeniche appena trascorse: il 28 ottobre a Riccione e il 4 novembre con la partecipazione al trofeo Mussi Lombardi Femiano a Viareggio.

In due domeniche sono arrivate la bellezza di 29 medaglie, svariati primati nazionali di categoria, e non ultimo, un bellissimo 6° posto nella classifica per società a Viareggio, alle spalle di compagini blasonate, come le squadre militari di Fiamme Gialle e Fiamme Oro (Guardia di Finanza e Polizia di Stato). Proprio in questa occasione la giovane Beatrice Felici, classe ’00, stacca il tempo ai Campionati Italiani di Categoria che si svolgeranno a Marzo nei 50 stile libero vincendo l’oro con 27.92 e nei 100 stile libero con 1.00,75 (nuovo record nazionale di categoria e junior) nuotati come sempre con grande grinta e carattere da parte della giovane promessa del nuoto sammarinese. Molto bene Cristian Santi che con due ori (50 e 100 dorso) si aggiudica il nuovo record federale nei 100 dorso con 1.03.89 che apparteneva ad Andrea Nicolini, mentre Gianluca Pasolini ferma il crono a Riccione nei 100 stile libero a 57.44 e nei 50 stile a 27.14, vincendo due ori e avvicinandosi al tempo limite per gli Italiani. Bravissima Carlotta Bulzoni che firma il  nuovo record federale nei 200 dorso con 2.28.91 che apparteneva a Valentina Grassi e vince l’oro in questa gara e nei 100 dorso, con il crono favoloso di 1.08.92. Bravissima anche Giulia De Biagi che a Viareggio conquista un argento nei 100 rana e un bronzo nei 50 rana siglando in quest’ultima gara il nuovo record federale con 36.38 che apparteneva a Martina Savaglia mentre Elisa Rebosio stabilisce il record nazionale dei 50 farfalla con il tempo di 31.98 così come Martina Ceccaroni che realizza quello dei 200 stile Juniores con un bel 2.13,15 nella gara di Riccione. Le soddisfazioni non finiscono qui, comunque, per il tecnico Max Di Mito che segue i ragazzi da diversi anni e Simona Muccioli che affianca il CT: infatti nelle due domeniche di gare Elena Giovannini vince tre bronzi nei 50,100 e 200 stile libero, Federica Ruggieri 2 argenti e 2 bronzi nei 100 e 200 farfalla e nei 100 misti, Eleonora Comanducci un bronzo nei 100 rana, Elisa Bernardi 2 bronzi nei 50 e 200 dorso migliorando i suoi tempi sensibilmente, così come Asia Nussbaumer, Erica Fabbri e Lorenzo Mazza.

I ragazzi hanno quindi, iniziato questa stagione con la giusta determinazione, con l'obiettivo di lasciare un segno tangibile ed indelebile nella storia del Nuoto Sammarinese nel segno di un nuovo corso, che porti il nuoto ad essere obiettivamente presente a livello Italiano ed internazionale, uscendo così dalla nomea di Cenerentola, fuori dai confini del nostro Stato.  

 

                                                                                                                  Gens Aquatica San Marino

 

 

      

La Gens Aquatica è di nuovo protagonista al 21° Trofeo Sauro Camprini, gara FIN, che si è svolto domenica 22 Aprile nella vasca olimpionica (50m) di Ravenna.

Gli Squali bianco azzurri si sono piazzati al secondo posto su 31 squadre partecipanti da tutta Italia: Arca Nuoto, Ferrara, Portogruaro, Parma, Roma, Forli, Chiaravalle, Pesaro, Isernia, San Benedetto, Modena, Piombino, Pordenone, Loreto, Terni.....

La squadra Sammarinese, con soli 14 Atleti guidati dall'allenatore Yari Caveduri insieme al ct della Nazionale Max Di Mito, ha conquistato questo prestigioso risultato con 5 medaglie d'oro, 3 argenti e 3 bronzi. Il palmares della manifestazione e' stato vinto da: Beatrice Felici oro nei 100 delfino e oro nei 100 stile libero (gara in cui le e' stata riconosciuta la Miglior Prestazione Tecnica della Manifestazione), Cristian Santi, oro nei 100 dorso dove ha conseguito il record della manifestazione che resisteva dal 1999, oro per Gianluca Pasolini nei 100 stile libero ed ultimo, ma  importantissimo, oro per la giovane Linda Canti nei 50 delfino. Con grande determinazione e migliorando i tempi personali, Asia Nussbaumer arricchisce il bottino della Gens portando a casa una bella medaglia d'argento nei 100 delfino e una di bronzo nei 100 rana mentre Linda Canti si piazza seconda nei 50 rana e Thomas Valenti è argento nei 50 stile libero e bronzo nei 50 dorso. L’ultimo bronzo è di Gianluca Pasolini nei 100 delfino, dove sigla il suo tempo migliore.

Molto bene anche i compagni di squadra Elisa Bernardi, Sara Bernardi, Arianna Valloni, Nicolas Bronzetti ed i più giovani alla loro prima esperienza ad un meeting di alto livello: Giacomo Casadei, Gaia Borghesi, Sofia Perazzini, Lisa Del Magno; tutti hanno contribuito al successo ed alla classifica che ha portato la Gens ai vertici della manifestazione.

Nel pomeriggio le compagne di squadra più grandi hanno gareggiato nella stessa Piscina di Ravenna al 30° Trofeo Endas, indossando i colori della Polisportiva Riccione e, pur essendo al loro primo anno di categoria, hanno felicemente meravigliato conquistando ben tre medaglie di bronzo rispettivamente: nei 200 stile libero con Elena Giovannini, nei 50 stile libero con Erica Fabbri e nei 100 dorso con Carlotta Bulzoni. Molto bene anche le raniste Giulia De Biagi ed Eleonora Comanducci,  Rebecca Guidi nei 100 delfino e Anna Vulpinari ed Elisa Rebosio nei 100 stile libero.

La soddisfazione ed il successo di questa domenica di gare siglata GENS AQUATICA, viene coronata nella Piscina di Cattolica dai più piccoli nuotatori della Squadra, esordienti C e B al primo anno di gare (accompagnati dal tecnico Sara De Isabella) che con 6 ori, 3 argenti e 2 bronzi, conquistano il quarto posto al Trofeo Dlf di Cattolica ponendo la cosiddetta ciliegina sulla torta e facendo sperare in un futuro di soddisfazioni e divertimento con la Gens Aquatica.

 

    

 

    

 

GENS AQUATICA…INIZIO DI STAGIONE IN MONTAGNA

La Gens AquaticaSan Marino inizia la stagione 2012/2013 con uno splendido collegialesvoltoin Montagna a Forni di Sopra(Alpi Friulane) con la collaborazione della Federazione Sammarinese Nuoto e la gestione del lavoro a secco e in acqua del Tecnico Federale Max Di Mito, accompagnato dagli allenatori societari Yari Caveduri e Sara De Isabella.

Molta soddisfazione per il bel gruppo di Atleti, cat. Ragazzi ed Esordienti B-A, che hanno potuto iniziare questa stagione in posti meravigliosi, temprando lo spirito, allenando il fisico e divertendosi un mondo insieme ai compagni. La nostra squadra avevaa totale disposizione Villa Verde, una piccola struttura di montagna a pochi metri dalla piscina comunale e dai percorsi che lo sci di fondo esegue proprio in quella zona e che i ragazzi hanno potuto eseguire.

Alice Mizzau, stile liberista della Nazionale Italianae nuova stella emergente del firmamento natatorio internazionaleche si allena con Max di Mitonel nostro Paese, ha partecipato e lavorato insieme ai ragazzi della Gens stimolando edaiutando i giovani squaletti con grande professionalita’ e amicizia.

Dunque, la Gens Aquatica, dopo una stagione memorabile, conta di iniziarne un’altra altrettanto spettacolareaggiungendo un’ulteriore tessera al grande mosaico che sta costruendo per il futuro del nuoto sammarinese: una Simona Muccioli cheda grande ex atleta della Gens e di San Marino,inizia una nuova esperienza da quest’anno come allenatrice,affiancando Max con i grandi e Sara con i piùpiccoli. Come è noto,le nostre giovani promesse vincono tranquillamente (grazie alla loro bravura e, soprattutto, a quella dei loro allenatori) Coppe ai Trofei, Campionati Regionali Fin eCampionatiItaliani Uisp, conquistano medaglie agli stessied abbattonola maggior parte dei record federali….la squadra cresce, i ragazzi si divertono lavorando insieme e ponendosi i giusti obbiettivi, mentre i più piccoli esordienti C giocano ed imparano a stare all’interno del gruppo iniziando con i fondamenti del nuoto e approcciando cosìil pre-agonismo.(per info 335/7330399)

In bocca al lupo a tutti per la nuova stagione…….GENS AQUATICA

 

 

beatrice felici elisa bernardi   gianluca pasolini 2   cristian santi   linda canti 3    thomas valenti

Grande soddisfazione in casa Gens Aquatica , per le finali regionali del Gran Premio Esordienti che si sono svolte sabato e domenica nella piscina di Cervia.
I nove finalisti si sono comportati egregiamente portando a casa un ricco bottino di 10 medaglie e 3 record federali, collocando ancora una volta  GENS AQUATICA  ed il nuoto di San Marino ai vertici regionali.
BEATRICE FELICI oro nei 100 stile libero con il tempo di 1.03.6 (record federale)    
                                argento nei 50 stile libero con 29.9.
CRISTIAN SANTI oro nei 50stile libero con il tempo di 28.3
                              Argento nei 100 dorso con 1.08.8  e record federale nei 200 dorso.
GIANLUCA PASOLINI oro nei 100 stile libero con 1.01.5,
                                      argento nei 50 stile libero con 28.5.
LINDA CANTI argento nei 50 rana in 45.2
                        Bronzo nei 100 rana in 1.37.0 (record federale)
THOMAS VALENTI argento nei 50 stile libero in 32.3
                                 Bronzo nei 100 stile libero in 1.12.2
Molto bene si sono comportate le amiche di squadra Elisa Bernardi che nei 100 dorso stacca un quarto posto, migliorando il suo personale di 4 secondi, Asia Nussbaumer quarta nei 100 delfino si migliora si 2 secondi, Sara Bernardi che rientra in finale nei 100 dorso come prima riserva e si fa onore arrivando quinta.
Tanto rammarico per la squalifica nella staffetta 4×100 mista che aveva siglato un ottimo quarto posto con Bernardi Elisa, Asia Nussbaumer, Beatrice Felici e Arianna Valloni alla sua prima esperienza in finale regionale.
La Gens Acquatica ancora una volta lotta a fianco dei migliori nuotatori emiliano romagnoli ben figurando nel panorama regionale grazie al lavoro svolto dai tecnici societari Yari Caveduri e Sara De Isabella insieme al Tecnico Federale Max Di Mito, infatti questi bravissimi tecnici, all’interno del Progetto Federale stanno sviluppando un lavoro preciso e impegnativo proprio per portare il Nuoto Sammarinese ad alti livelli.
Chissa’ che non sia la volta buona!!!!!!
 
GENS AQUATICA

 

 

 

Italsincro e juniores Collegiale e Mondiali


Terminata la stagione internazionale la Nazionale riparte dall'allenamento di ripresa al Sestriere dal 7 al 22 settembre. Le convocate

 

mercoledì 29 agosto 2012

ROMA - Italsincro al lavoro. Chiusa la stagione internazionale col settimo posto del Duo Lapi/Perrupato alle Olimpiadi di Londra,

la Nazionale si rituffa iin acqua per un collegiale di ripresa allargato alle giovani che si terrà al Sestriere dal 7 al 22 settembre.

Trentacinque le atlete convocate: Beatrice Amadei (Nord Padania Nuoto), Silvia Anselmi, Laira Huric, Federica Luongo (Busto Nuoto),

Elisa Barbiani (Gens Acquatica), M. Antonietta Buccheri (Sincro Med Muriantichi), Noemi Carrozza e Sara Rotondi (All Swim),

Giulia Castellani (N Vicenza), Greta Costa (All Swim), Valentina D'Alessio e Alessia Pezone (Aurelia Unicusano), Costanza Ferro (RN Savona),

Giada Finco (Plebiscito Padova), Margherita Maccacaro (Sport Management Lombardia), Benedetta Merli (RN Savona),

 Alessia Nicotra e Ludovica Redaelli (RN Legnano), Elena Sernagiotto (Montebelluna Nuoto), Federica Sala (Sincro Seregno),

Paola Tombacco (Pol Terraglio), Federica Bellaria (Fiamme Oro/Busto Nuoto), Elisa Bozzo (Marina Militare/Aurelia Unicusano),

Beatrice Callegari (Marina Militare/Veneto Banca Montebelluna), Camilla Cattaneo, Giulia Lapi e Dalila Schiesaro (Fiamme Oro/Carisa Savona),

Linda Cerruti (Carisa Savona), Francesca Deidda (Promogest), Manila Flamini, Mariangela Perrupato e Benedetta Re (Fiamme Oro/Aurelia Unicusano),

Sara Sgarzi (Fiamme Oro/Uisp Bologna), Cristina Tempera (Marina Militare/Aurelia), Giulia Zardoni (Nord Padania). 
Lo staff è composto dal Consigliere Federale Antonio De Pascale, coordinatore delle squadre nazionali Patrizia Giallombardo, dai tecnici Roberta Farinelli,

Yumiko Tomomatsu, Giovanna Burlando e Anastacia Ermakova, dal preparatore acrobatico Annabella Cinti e Michele Trombone, dal tecnico nuoto Maurizio Divano.

 

complimenti a lei e alle sue allenatrici.

 

 

        Martina Ceccaroni                  

 Qualifiche impeccabili, tempi interessanti, tre record societari e un record nazionale di categoria che “tuona” sono i risultati ottenuti dagli atleti della Gens Aquatica a Cervia e Forlì nel corso degli ultimi due fine settimana.

I nostri ragazzi, che gareggiavano (come di consueto in queste manifestazioni) con i colori della squadra amica Polisportiva Comunale di Riccione) hanno brillantemente eseguito le loro prove garantendosi finali sicure, in programma a febbraio.

La parte del leone questa volta è stata appannaggio di Martina Ceccaroni (classe ‘98) che non solo ha notevolmente abbassato i propri personali nelle gare dei 50/100 e 200 mt. sl, (record societario) ma ha fatto registrare un “signor record” nazionale di categoria nella prova dei 400 mt. sl fermando il cronometro ben 8 secondi sotto il limite

 

simona muccioli

 precedente: 4’43”4 per Martina, (prec. 4’51”5).

Anche le compagne di squadra Eleonora Comanducci e Giulia De Biagi hanno realizzato tempi importanti pur essendo al loro primo anno della categoria ragazzi: la Comanducci ha realizzato il nuovo record societario nei 100 rana (1’20”0) e le due atlete sono ambedue abbondantemente scese sotto il muro dei 3 minuti sulla distanza doppia a pochi decimi l’una dall’altra (2’56”40 e 2’56”70).  Anche l’altra atleta al primo anno in questa categoria, Erika Fabbri, nelle prova dei 50 e 100 sl ha migliorato se stessa e messo una bella ipoteca per la finale, mentre Carlotta Bulzoni si supera nei 100 mt. dorso fissando il nuovo record societario (1’11”2). Ottime prestazioni anche da Elena Giovannini e Davide Bulzoni nei 50 e 100 sl.e, soprattutto (ci scusino gli altri), dalla piccola Beatrice Felici che, pur essendo ancora “esordiente”, ha avuto il coraggio di cimentarsi con atlete tutte più grandi di lei e, ciò nonostante, si è difesa con onore e ….”rischia” la finale nei 100 delfino!

Bravissimi anche Cristian Santi e Gianluca Pasolini anche loro, come Beatrice, ancora solo Esordienti e quindi nella categoria più giovane.

Infine, la coriacea Simona Muccioli specifica chiaramente di aver superato tutti i suoi problemi di salute firmando la sua seconda prestazione assoluta nei 200 farfalla (la prima in vasca da 25 mt.) fermando il cronometro ad un meraviglioso 2’17”8 che, realizzato addirittura a gennaio, è motivo di grandissima soddisfazione per tutta la Gens.

 

Gens Aquatica San Marino

 

Nuoto sincronizzato

 

ELISA BARBIANI, atleta della Gens, VESTE IL TRICOLORE ITALIANO

 

Un anno spettacolare e ricco di soddisfazioni  per  Elisa Barbiani, classe 1997 e sincronette della Gens Aquatica, che dopo un anno di intenso lavoro e la partecipazione ai collegiali selettivi per la  Nazionale Italiana è stata convocata a rappresentare  la squadra  giovanile, nella categoria ragazze, a Torrevieja in Spagna, dal 19 al 22 luglio , in occasione della Coppa Comen, la competizione tra le più importanti nel settore giovanile.

Numerose le Nazioni partecipanti tra cui  Spagna,  Grecia e Francia, temibili avversarie dell’Italia e la Russia pluricampionessa Mondiale e Olimpica che, pur essendo  una Nazione fuori dal circuito della Coppa, affronta la competizione giovanile proponendosi  con atlete esperte ed esercizi spettacolari. Insieme ad Elisa altre 11 compagne provenienti da tutta Italia sotto la guida dei tecnici Nazionali  Rossana Rocci, Stefania Speroni, Cinzia Storni, ed accompagnate dai Giudici Elena Bresci e Sara Reitano. 

Già nella  prima giornata di gare, l’Italia si è presentata con buoni esercizi e ottimi risultati.

Elisa Barbiani ha affrontato con le compagne la competizione nell’esercizio del libero combinato tentando così di difendere la Coppa che l’Italia ha vinto lo scorso anno a Busto Arsizio. L’esercizio è risultato sincronizzato e tecnicamente interessante agli occhi dei giudici, ma una imprecisione, durante le spinte, per un contatto con il fondo vasca, ha di fatto penalizzato la Nazionale Italiana che è scivolata al terzo posto dietro a Spagna e Grecia: un eccellente risultato comunque!

Ottima la prestazione della atleta della Gens Aquatica (allenata dai tecnici Federali Sammarinesi Simona Chiari ed  Elena Naddi), che ben figura anche negli esercizi obbligatori, dove dimostra  il suo grado di preparazione tecnica arrivando nona tra le atlete Italiane iscritte.

A conclusione della competizione, nella classifica generale, comunque l’Italia riesce a difendere il titolo iridato e bissa il successo ottenuto lo scorso anno a Busto.

Gens Aquatica San Marino

 

Tini e Nicolini

NUOTO SINCRONIZZATO

LA GENS AQUATICA AGLI ASSOLUTI DI NOVARA

Positiva la prestazione della società del Titano

In  una atmosfera di neve e gelo siberiano, si sono conclusi a Novara i Campionati Italiani Assoluti di nuoto sincronizzato, tappa d’obbligo della società sammarinese e verifica della preparazione del duo composto da Elena Tini e Cristina Nicolini che parteciperà alle qualificazioni olimpiche ad aprile a Londra.

 Inoltre dopo alcuni anni di assenza, le atlete sammarinesi si presentavano anche con l’esercizio di squadra ad una manifestazione assoluta dove erano presenti tutte le atlete più forti del panorama italiano.

Tre giorni intensi di gara che vedevano fronteggiarsi circa 250 atlete e 27 società partecipanti.

Nella gara di apertura dove ci si confrontava sugli esercizi obbligatori, Elena Tini, portabandiera del team delle tre torri, riusciva con una gara molto regolare e ad un buon livello, a conquistare un ottimo 39^ posto. La sua compagna di duo, Cristina Nicolini riusciva a rientrare nelle prime 100 posizioni e permettere così alla coppia sammarinese di avere un buon punteggio di base da sommare poi con quello dei liberi.

Da segnalare anche la prestazione della Giovane Eva Gasperoni, autrice di una buona prestazione che l’ha portata ad essere nella classifica generale assoluta come il 4° “97 fra tutte le atlete partecipanti e 74^ nel complesso delle atlete.

Nella competizione dell’esercizio libero di solo, la capitana Tini, autrice di una efficace e convincente prova riusciva a salire fino alla 18^ posizione, non distante da una possibile finale. L’esercizio ha dato dimostrazione di una buona preparazione della sincronette sammarinese ed è stato il preludio alla prova di Duo. Infatti il giorno seguente, nella gara di esercizi liberi a coppie, le due ragazze Tini e Nicolini, ancora lontane da una condizione fisica ottimale, hanno dato dimostrazione di una buona crescita tecnica e ed una buona base di partenza per questi due mesi di lavoro che le porteranno ad affrontare le qualifiche mondiali  per le olimpiadi di Londra. Le atlete allenate da Simona Chiari ed Elena Naddi, classificandosi al 16^ posto, hanno permesso a dirigenti e tecnici di verificare le potenzialità e le possibilità del duo della Gens Aquatica.

L’altro esercizio di duo in programma, composto da Elisa Barbiani e Francesca Benedettini (riserva Charlotte Boosebek), fra le atlete più giovani della manifestazione (1997), hanno presentato un buon esercizio riuscendo a classificarsi al 28^ posto assoluto.

Nell’ultima  gara in programma, l’esercizio libero di squadra, il team del Titano si presentava, oltre che con Tini, Nicolini, Gasperoni e Barbiani,  anche con Francesca Tomassoni, Alessandra Tomassini, Michela Saraga,  e Marta Bernardi (riserve: Charlotte Boosebek, Chiara Spada, Francesca Benedettini).

Nonostante la positiva esperienza, l’esibizione  delle ragazze sammarinesi ha dimostrato una squadra sicuramente da migliorare.  Il lavoro dei tecnici e delle ragazze è ancora lungo per raggiungere una condizione di confronto alla pari con le più forti e blasonate squadre del panorama Italiano. Da tenere presente il fatto che per alcune ragazze, fra le più giovani del campionato, era la prima volta in una così importante manifestazione. Un po’ di timore e alcuni errori di troppo, hanno fatto classificare la squadra della Gens al 17^ posto.

Da evidenziare comunque come Eva Gasperoni, Francesca Benedettini e Elisa Barbiani sono state convocate per un periodo di allenamenti collegiali per le selezioni della nazionale italiana di categoria .

Ora il lavoro per le atlete si intensifica in previsione delle prossime uscite: i campionati di categoria per le atlete più giovani e le qualifiche olimpiche per Elena e Cristina previste per aprile.

 
 
 
 
 

GENS AQUATICA Copyright 2012 Tutti i Diritti Riservati